Cronaca Centro storico / Corso Cavour

Rapinata in pieno centro storico a Verona una donna colpita in testa con un pugno

Due malviventi hanno prima sferrato un pugno in testa alla donna che passeggiava in corso Cavour a Verona e poi le hanno sottratto la borsa dandosi alla fuga a piedi per le vie limitrofe

Un nuovo allarmante episodio criminale è avvenuto in città dopo la recente rapina alla parafarmacia in zona Stadio. Erano circa le ore 07.00 di questa mattina, venerdì 23 febbraio, nel pieno centro storico di Verona in Corso Cavour all'altezza della pasticceria Miozzi, quando una donna italiana, al momento non ancora identificata, è stata brutalmente rapinata in strada.

Gli autori del gesto criminale, due uomini di carnagione bianca, hanno agito colpendo in testa la vittima con un pugno e derubandola della sua borsa che conteneva un tablet e il portafoglio con circa 50 euro all'interno.

I due malviventi sono in seguito stati visti scappare a piedi nelle vie limitrofe a Corso Cavour. I carabinieri di Verona sono quindi stati immediatamente allertati e sono giunti sul posto. Al momento le indagini e le ricerche dei due autori della rapina da parte dei militari sono in corso e non risultano esservi testimoni dell'accaduto. La donna vittima del gesto criminale non ha fortunatamente avuto bisogno di cure mediche.

RINTRACCIATI I RESPONSABILI: L'ARTICOLO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinata in pieno centro storico a Verona una donna colpita in testa con un pugno

VeronaSera è in caricamento