rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Cronaca Borgo Milano

Rapina a Borgo Milano, marito e moglie immobilizzati e cassaforte forzata

Tre uomini hanno violato l'abitazione segando le sbarre di una finestra al primo piano. Il bottino, tra denaro, gioielli e oggetti di valore dovrebbe superare i 100mila euro

Dalle prime ore di questa mattina, 25 luglio, gli agenti della Squadra Mobile e i colleghi della Scientifica sono al lavoro in un'abitazione in zona Borgo Milano dove questa notte è avvenuta una violenta rapina

I primi dettagli forniti dagli uomini della Questura di Verona parlano di tre uomini che hanno violato l'abitazione segando le sbarre di una finestra al primo piano. I malviventi sarebbero poi saliti al piano superiore dove i padroni di casa, moglie e marito, sono stati sorpresi nella camera da letto. Le vittime sarebbero state immobilizzate con delle fascette e poi imbavagliate. I rapinatori erano armati di coltello e pare che avessero un accento dell'Est Europa. I tre hanno preso tutti gli oggetti di valore che hanno trovato e poi hanno cercato di farsi dire come aprire la cassaforte che la coppia aveva in casa. Non riuscendo ad aprirla normalmente, i rapinatori hanno usato un flessibile per forzarla e per prendere tutto ciò che conteneva.

Il bottino della rapina, tra denaro, gioielli e oggetti di valore dovrebbe superare i 100mila euro. Nella cassaforte, inoltre, era contenuta una pistola che i rapinatori hanno portato via.

La rapina dovrebbe essere durata circa un paio d'ore e, dopo una mezz'oretta dalla fuga dei malviventi, la prima a liberarsi è stata la padrona di casa, la quale ha dato poi l'allarme.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina a Borgo Milano, marito e moglie immobilizzati e cassaforte forzata

VeronaSera è in caricamento