rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Rapina alla Fnac, 36enne aggredisce gli agenti di vigilanza

Aveva rubato dei cd che non voleva restituire. In manette un pregiudicato di origine marocchina

Sono state le telecamere, situate all’interno del negozio Fnac di Verona in via Cappello, ad incastrare Y.D.36enne cittadino marocchino, con precedenti reati specifici. L'uomo, stamattina, è stato sorpreso dal personale della vigilanza, ancora in possesso di due cd musicali che, dopo aver prelevato dagli scaffali, aveva aperto con una chiave per liberarli delle relative placche antitaccheggio e successivamente nascosto, uno nel berretto e l’altro in tasca.

La vigilanza ha fermato l’uomo conducendolo negli uffici del negozio per la restituzione del maltolto, ma questi, per tutta risposta, ha aggredito i vigilantes allo scopo di assicurarsi la fuga. Da qui la chiamata al 113 e l’immediato intervento dei poliziotti di quartiere che hanno bloccato definitivamente il ladro con l'accusa di rapina. Questa mattina l’arresto è stato convalidato per direttissima.


Gli agenti delle Volanti, nel frattempo, erano intervenuti in via Tombetta. Durante un normale controllo su strada, è stato fermato un cittadino di origine tunisina di 30 anni, sul quale pendeva un provvedimento di custodia cautelare in carcere per almeno dieci episodi di spaccio di droga a Sorgà, accertati dai carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina alla Fnac, 36enne aggredisce gli agenti di vigilanza

VeronaSera è in caricamento