Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Via Giuseppe Mazzini

Ragazzo veronese di 22 anni condannato per stalking ai danni della ex

Il giovane era già stato processato per le continue persecuzioni nei confronti della sua ex fidanzata che vive nel medesimo edificio. A maggio poi si è verificato l'ultimo grave episodio che ha fatto scattare una nuova denuncia da parte della ragazza

È stato condannato nelal giornata di ieri giovedì 12 novembre un giovane veronese di 22 anni per stalking ai danni della sua ex fidanzata. Il ragazzo che evidentemente di Soave ha solo il cognome, era già stato condannato per le continue persecuzioni ai danni della giovane che abita nel medesimo edificio assieme a sua madre e al compagno di quest'ultima.

Stando ai racconti della vittima, il 22enne era solito fare scenate di gelosia, pedinava la ragazza ed arrivava ache a prenderla a sberle. Come riferito dall'Arena, è stato però nel mese di maggio scorso che si è venuto a verificare il secondo e più grave episodio. Il tutto sarebbe nato dalla volontà del condannato di farsi restituire un paio di braghe di sua proprietà. Dopo le telefonate e i messaggi via via sempre più sovraccarichi di minacce, il 22enne avrebbe persino tentato di sfondare la porta dell'abitazione della ex fidanzata. Di qui la chiamata al 112, il proceso e la conseguente sentenza di condanna pronunciata ieri dal giudice Piziali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo veronese di 22 anni condannato per stalking ai danni della ex

VeronaSera è in caricamento