Cronaca Porto San Pancrazio / Lungadige Galtarossa

Giovane ragazza si getta in Adige: tratta in salvo da Polizia e Pompieri

L'episodio è avvenuto verso le ore 00.50 quando una giovane ragazza classe '90 si è buttata nel fiume. Provvidenziale l'avvistamento da parte di una Volante della polizia e il successivo intervento dei soccorritori

L'episodio è avvenuto nella notte tra sabato 3 e domenica 4 settembre, verso le ore 00.50, quando una giovane ragazza del '90 si è volontariamente gettata in Adige all'altezza di Ponte Aleardi.

Poco dopo il suo corpo in acqua è stato provvidenzialmente notato da una Volante della Questura che si trovava di passaggio, ed immediatamente è scattato l'allarme. Sul posto si è ben presto formato un nutrito dispiegamento di mezzi di soccorso, automedica e ambulanza del 118, numerosi Agenti e ben tre mezzi dei Vigili del Fuoco, oltre alla Polizia di Stato.

La giovane ragazza è stata tratta in salvo da un agente dei Pompieri, il quale dopo essersi tuffato, è fortunatamente riuscito a recuperarla quando era ormai giunta a metà del tragitto in acqua compreso tra Ponte Aleardi e il successivo Ponte San Francesco.

Le sue condizioni di salute non erano precarie, la giovane era ancora cosciente e l'intervento dei soccorritori è stato sufficientemente tempestivo, in grado di evitare il peggio. La ragazza è stata poi trasportata in via precauzionale all'Ospedale di Borgo Trento dove è attualmente ancora ricoverata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane ragazza si getta in Adige: tratta in salvo da Polizia e Pompieri

VeronaSera è in caricamento