menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto generica di repertorio)

(foto generica di repertorio)

Radiottività nell'aria captata anche a Verona, l'origine potrebbe essere russa

Su richiesta di Greenpeace, l'agenzia meteorologica russa Rosidromet ha pubblicato dati che dimostrano che lo scorso settembre era stata rilevata un'alta concentrazione di Rutenio-106 vicino ad complesso nucleare degli Urali

Potrebbe essere stata trovata la fonte da cui pare sia partita la nube del radionuclide Rutenio-106. All'inizio dell'ottobre scorso era stata captata anche da Arpav una leggera radioattività nell'aria a Verona, ma anche a Vicenza e Belluno. Nessuna preoccupazione dal punto di vista sanitario, ma la radioattività aveva interessato non solo il Veneto, ma anche parte del Nord Italia, l'Austria e la Svizzera.

La fonte però potrebbe essere russa. Su richiesta di Greenpeace, l'agenzia meteorologica russa Rosidromet ha pubblicato dati che dimostrano che lo scorso settembre era stata rilevata un'alta concentrazione di Rutenio-106 vicino al complesso nucleare Rosatom Mayak negli Urali meridionali.

L'analisi, sottolinea Greenpeace in una nota rilanciata da Ansa, coincide con le precedenti scoperte dell'ente di ricerca nucleare francese Irsn e dell'agenzia tedesca per la protezione dalle radiazioni Bfs. Greenpeace Russia invierà una lettera alla procura per richiedere un'indagine sul possibile occultamento di un incidente radioattivo e per il rilascio di informazioni sullo stato dell'ambiente.

L'agenzia meteorologica russa ha dichiarato che i livelli erano maggiori rispetto al solito, ma comunque al di sotto dei limiti consentini e i media russi riportano anche una replica da parte di chi gestisce il complesso nucleare di Mayak che rigetta le accese di Greenpeace.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento