menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto web)

(foto web)

Firme contro il Centro Islam a Peri: niente moschea, sarà luogo ricreativo

Alcuni residenti preoccupati che "possa creare tensioni sociali e problemi come il centro culturale a Domegliara". Consiglieri leghisti chiedono controlli a sindaco e carabinieri. Il vicesindaco assicura: "Dentro non si pregherà"

Solo l'idea di un centro islamico sotto casa può terrorizzare la gente. A Peri, paesino di circa 400 persone verso il Trentino, son state raccolte già 250 firme. Molte provenienti anche da Dolcè e Brentino Belluno, ovviamente, altrimenti sarebbe un plebiscito della cittadinanza. In ogni caso, i cittadini, quello spazio di raduno per la preghiera dei musulmani proprio non ce lo vogliono. E così il comitato dei residenti ha presentato una petizione alla Giunta comunale per fermare le concessioni. Preoccupa il fatto che alcuni ospiti del centro possano creare problemi. Gli stessi promotori sono stati accusati di aver "creato problemi in passato", quando erano responsabili del centro culturale a Domegliara.

A portavoce dei cittadini contro il Centro Islam, è Mirco Magagnotti che nella lettera presentata al sindaco, Luca Manzelli, ha precisato come servano tutte le "garanzie atte ad evitare di creare una struttura che potrebbe innescare tensioni sociali come accaduto in altri Comuni italiani". In Consiglio a Dolcè la richiesta di interventi sembra aver trovato almeno un sostenitore, il consigliere Ivan Castelletti, della Lega Nord. Per ora Castelletti ha deciso di chiedere informazioni a sindaco e ai carabinieri di Peri di fare tutte le verifiche necessarie. Comprese quelle sanitarie e urbanistiche. Come spiega l'Arena, tuttavia, la richiesta di controlli era già partita dall'ufficio del vicesindaco, Massimiliano Adamoli. Lo stesso Adamoli ha voluto rassicurare i cittadini preoccupati: non sarà una moschea, ma solo un luogo ricreativo per bambini e giovani musulmani. Un centro giovanile che raccoglierà al massimo 150 persone. "Nessun uso religioso", ha chiosato Adamoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento