rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

Questionario online: ecco cosa vogliono i cittadini

Tra i 922 compilati le richieste sono piste ciclabili, pi verde e asili nido

I cittadini vogliono più corse dei trasporti pubblici, più piste ciclabili, più verde, più impianti sportivi e più asili nido. Questo è quanto emerso dal primo monitoraggio dei questionari online che l’amministrazione ha messo a disposizione dei cittadini dal 23 novembre sul sito internet istituzionale.

“Questo strumento, seppure in fase sperimentale - ha spiegato l’assessore comunale all’Urbanistica Vito Giacino - ha permesso ai nostri cittadini di segnalare le priorità ritenute necessarie per migliorare la qualità della vita nei quartieri, suddividendole in cinque diverse aree tematiche: verde, mobilità, spazi per l’istruzione, spazi collettivi e qualità dell’ambiente”. Dei 4566 che hanno curiosato la pagina del questionario, 922 sono quelli che lo hanno svolto fino in fondo. “Il risultato positivo dell’esperimento ci farà prossimamente adottare questo strumento di comunicazione in maniera sempre più massiccia – ha continuato Giacinto -, soprattutto per quello che riguarda il coordinamento degli interventi nel lungo periodo, utile per gettare le basi della Verona del futuro.” L’analisi dei dati ottenuti ha permesso anche di ricostruire il profilo del partecipante medio al questionario: maschio, tra i 30 e i 60 anni, con diploma di scuola superiore e lavoratore dipendente.

Sono state individuate anche le maggiori priorità nelle varie Circoscrizioni. In Prima è stata richiesta una maggiore quantità di trasporti pubblici, piste ciclabili e parcheggi; inoltre è stato espresso un desiderio comune di ridurre le finestre di accesso della Ztl. In Seconda c’è mancanza di parcheggi, piste ciclabili, biblioteche, verde e parchi gioco. In Terza in corso Milano sono da rivedere i marciapiedi e manca una pista ciclabile; è stato richiesto inoltre un palazzotto dello sport e un aumento del verde. In Quarta mancherebbero rotatorie, impianti sportivi e si dovrebbero riqualificare alcune aree degradate. In Quinta il desiderio comune è di riqualificare tutta la Zai e recuperare le aree dimesse; servono piste ciclabili e più verde. A Ca’ di David sono richiesti più servizi sociosanitari; in zona Sacra Famiglia è richiesta una farmacia. In Sesta mancano le piste ciclabili, il verde e gli impianti sportivi. In Settima servono anche qui piste ciclabili e percorsi pedonali, impianti sportivi e sale civiche. In Ottava è stata richiesta a gran voce la Wifi (specialmente a Montorio), più verde, una pista bmx, più sale civiche e piste ciclabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Questionario online: ecco cosa vogliono i cittadini

VeronaSera è in caricamento