La Polizia arresta pusher con droga e soldi ai Giardini di Riva San Lorenzo

Erano circa le 18.40 di venerdi 9 ottobre, quando nei presi dei giardini di Riva San Lorenzo uno spacciatore di droga è stato trovato in possesso di marijuana e una cospicua somma in contanti, quale probabile provente dell'attività di spaccio

Immagine d'archivio

Insistono i controlli della Polizia di Stato nei punti caldi della città noti per lo spaccio di droga; in particolare, per quanto riguarda la zona dei giardini di Riva San Lorenzo, dopo i controlli dei giorni scorsi, si registra che lo smercio di droga va spostandosi nelle vie e vicoli ad essi adiacenti.

In verità l’area in questione, così come le altre ricettacolo di pusher, sono vigilate speciali della Polizia di Stato; ed è per questo che, anche ieri sera venrdì 9 ottobre, verso le 18,40, una pattuglia di Volante ha sorpreso un pusher originario del Marocco, in compagnia di un giovane 17enne. I due erano acquattati sui gradini di uno stabile di vicolo Disciplina; il controllo che ne è scaturito ha permesso di verificare che il marocchino, gravato da precedenti specifici per reati inerenti gli stupefacenti, era in possesso di marijuana, circa 6 grammi, mentre nelle tasche custodiva un malloppo di banconote dell’importo di Euro 1.335,00, di vario taglio. La somma, quale verosimile incasso di spaccio, è stato sequestrata.

Durante il trasferimento del marocchino in Questura dove poter procedere ad una perquisizione personale, il marocchino cercava di disfarsi di un altro quantitativo di marjuana, lasciandolo cadere sul tappetino dell’auto di Volante. Trattasi di ulteriori 30 grammi di marjuana, anch’essi sequestrati.

Alla luce di quanto accaduto ed accertato, il pusher: H. A., 27enne, è stato arrestato con l’accusa di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti". E’ prevista per oggi l’udienza di convalida dell’arresto e contestuale rito per direttissima, circa il quale si fa riserva di riferire l’esito appena possibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vivevano alle spalle della coppia e facevano prostituire la donna: arrestati

  • Ladri acrobati si arrampicano fino al quinto piano e svaligiano l'appartamento

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

Torna su
VeronaSera è in caricamento