Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Santa Lucia e Golosine

Pusher sorpreso in casa con l'hashish dalla polizia giudiziaria

L'uomo intratteneva rapporti con persone collegate al mondo della droga in varie zone della città e da li è iniziato il pedinamento. Poi, dopo un presunto scambio, gli agenti hanno deciso di effettuare una perquisizione

Un cittadino rumeno di 43 anni è stato arrestato ieri sera dalla Polizia municipale, all'interno dell’appartamento di Santa Lucia nel quale vive, per il possesso di 100 grammi di hashish.

L'INDAGINE - L'uomo era stato individuato nei giorni scorsi in diverse zone della città, dallo Stadio a Porta Vescovo, dove intratteneva rapporti con persone collegate al mondo della droga. Ieri sera alcuni agenti del nucleo di Polizia giudiziaria, impegnati in un controllo in borghese, lo hanno avvistato mentre, in zona stadio effettuava quello che sembrava uno scambio. Seguito fino all'abitazione ed effettuata una perquisizione, gli agenti hanno sequestrato poco meno di 100 grammi di hashish, nascosti all'interno del giaccone che indossava. Sottoposti a sequestro anche del nastro adesivo e un taglierino, strumenti necessari a suddividere le dosi da avviare allo spaccio.

L’uomo è comparso questa mattina davanti all'Autorità giudiziaria, che al termine dell'udienza ne ha disposto la custodia cautelare in carcere fino a fine marzo, quando riprenderà il procedimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pusher sorpreso in casa con l'hashish dalla polizia giudiziaria

VeronaSera è in caricamento