Fondazione Arena sciopera, il pubblico applaude. Solidarietà ai ballerini

L'Aida del 14 agosto è iniziata con mezz'ora di ritardo per la manifestazione dei lavoratori contro il piano di risanamento. E il pubblico ha fatto sentire il suo sostegno

La rappresentazione dell'Aida del 14 agosto in Arena è iniziata con 30 minuti di ritardo, ma il pubblico invece di lamentarsene ha applaudito. Applausi di solidarietà per i lavoratori della Fondazione Arena che hanno scioperato per salvare il corpo di ballo dal taglio previsto dal piano di risanamento del commissario Carlo Fuortes.

La manifestazione dei sindacati è stata anticipata da un volantinaggio all'esterno dell'Arena. Poi sul palco dell'anfiteatro è stato letto in italiano, tedesco e inglese, il comunicato in cui sono state spiegate le motivazioni di forma di lotta.

Nel messaggio si legge che le organizzazioni sindacali hanno ritardato l'inizio dell'Aida "per difendere il nostro teatro nella sua integrità, dagli attacchi di una classe politica sia nazionale che locale, che lo sta minando nella sua sopravvivenza assieme alle altre Fondazioni lirico sinfoniche italiane. Come lavoratori del Teatro siamo schiacciati fra un contesto governativo tendente a creare attraverso decretazioni, le condizioni per la possibile chiusura delle Fondazioni lirico sinfoniche e un territorio che, pur traendo lauti guadagni dall’indotto, è sordo all’esigenze della cultura. In questo contesto si inserisce la nefasta minaccia della chiusura del nostro corpo di ballo, ultimo operante in tutto il nord est, minaccia, alla quale i lavoratori tutti si oppongono strenuamente. Siamo certi che capirete la nostra volontà di non lasciare i teatri e la cultura italiana nelle mani di chi non li ama. Speriamo che vogliate essere solidali con noi appoggiando la nostra mobilitazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

  • Persona investita da un'auto, trasportata d'urgenza in ospedale: è grave

  • Ladri acrobati si arrampicano fino al quinto piano e svaligiano l'appartamento

  • Braccato dai carabinieri per il tentato omicidio della fidanzata, si dà fuoco

  • Due semafori abbattuti da auto: sanzionati un uomo e neopatentata positiva all’etilometro

Torna su
VeronaSera è in caricamento