Nuovi provvedimenti e misure di sicurezza per la 50° Festa de la Renga

L'edizione 2018 della manifestazione sarà realizzata in un’area protetta e delimitata, tra Largo Stazione Vecchia, via Valpolicella e via Sottomonte: "Tutta l’area adibita ai festeggiamenti sarà collocata quest’anno in una zona circoscritta del quartiere"

A Parona, mercoledì 14 febbraio, si tiene la 50° edizione della Festa de la Renga. Per la prima volta, in ottemperanza alla direttiva nazionale sulla sicurezza, la manifestazione sarà realizzata in un’area protetta e delimitata, tra Largo Stazione Vecchia, via Valpolicella e via Sottomonte.
Pertanto verrà interrotta la viabilità, dalle 8 alle 24, su viale Brennero, tra piazza Della Vittoria e Largo Stazione Vecchia; via Valpolicella, da piazza del Porto a Largo Stazione Vecchia e dal civico 39A fino all’intersezione con via Reti; tutto Largo Stazione Vecchia; via Sottomonte da Largo Stazione Vecchia al civico 5.
Resterà libera al transito, di collegamento fra la città e la Valpolicella, la statale del Brennero.

“Tutta l’area adibita ai festeggiamenti – spiega l’assessore alla Viabilità – sarà collocata quest’anno in una zona circoscritta del quartiere, in modo da garantire al massimo la sicurezza dei partecipanti e il regolare svolgimento degli eventi in programma. Un nuovo assetto organizzativo reso possibile dall’impegno e la disponibilità di tutti i soggetti coinvolti che, fin da subito, si sono adoperati per la miglior riuscita dell’evento”.
“Si tratta di uno storico appuntamento del Carnevale veronese – sottolinea l’assessore al Decentramento –, che per la 50ª edizione si presenta in una nuova veste, più raccolta nel cuore del quartiere di Parona ma, nel contempo, ricca di stand e appuntamenti”.

Il programma della manifestazione, illustrato lunedì mattina alla presenza del presidente del Comitato Benefico Festa de la Renga Roberto Bussola, prevede: alle 10, apertura degli stand con degustazione di “polenta e renga”; alle 14.30, ricevimento delle maschere all'incrocio tra via Liberale da Verona e via Valpolicella; alle 15, sfilata delle maschere, con la partecipazione del “Papà del Gnoco”, da via Valpolicella fino a via Monastero, al parco dell'Oratorio parrocchiale Santi Filippo e Giacomo; alle 15.45, sfilata sul palco di tutte le maschere e saluto del “Comitato Benefico Festa de la Renga” alle autorità ed al pubblico; alle 16.30, in via Monastero, festa al parco dell’Oratorio; alle 21, chiusura dei festeggiamenti.

Durante la manifestazione, dalle 8 alle 23, Atv attuerà deviazioni dei percorsi del trasporto pubblico a causa della chiusura al transito di alcune strade.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento