rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Provoca incidente e scappa, individuato

La Porsche dell'uomo ha urtato unauto in sosta, ferendo una giovane

La Polizia municipale ha denunciato all’Autorità Giudiziaria un 40enne veronese che dopo aver provocato un incidente, martedì sera, in via Diaz, è fuggito abbandonando l’auto, una Porsche, sul posto.

Un incidente dalla conseguenze lievi, ma che poteva essere ben più grave: la Porsche ha urtato infatti un’auto in sosta, spingendola contro l’ingresso del bar all’angolo tra via Diaz e Corso Porta Borsari e coinvolgendo una cliente 25enne, poi trasportata all’ospedale di Borgo Trento per le cure.

Grazie agli elementi raccolti all’interno dell’auto, ad alcune testimonianze e alle immagini delle telecamere cittadine, gli agenti sono riusciti ad individuare in breve tempo il proprietario della Porsche, che dapprima ha tentato di negare l’evidenza, confermando solo in un momento successivo la sua responsabilità.

Le indagini sono state curate dal Reparto Territoriale della Polizia municipale che ieri pomeriggio, su disposizione del magistrato di turno, ha interrogato il conducente dell’auto. Lievi le conseguenze dell’incidente, ma gravi le conseguenze per l’automobilista: la sanzione in questo caso prevede infatti la reclusione da uno a sei anni, la sospensione della patente da due a otto anni e la decurtazione di 10 punti dalla patente.


Un epilogo che l’uomo avrebbe potuto evitare se si fosse immediatamente fermato a prestare soccorso ed attendere l’arrivo delle forze dell’ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provoca incidente e scappa, individuato

VeronaSera è in caricamento