Lega Nord contro il Cimitero Verticale: gazebi e raccolta firme nel weekend

Il centro-destra veronese e la Lega Nord annunciano la presenza di gazebi in tutto il territorio per dire "no" al progetto del Cimitero verticale a Verona. Nelle giornate di sabato 21 e domenica 22 novembre saranno raccolte le firme dei cittadini

È stata presentata nella mattina di oggi venerdì 20 novembre in conferenza stampa, alla presenza di tutto il centro-destra veronese, la due giorni di “gazebata” per la raccolta firme che si oppone alla realizzazione del progetto “Cimitero verticale”. Lega Nord, Forza Italia, Associazione Battiti e Fratelli d’Italia saranno presenti infatti nelle giornate di sabato 21 e domenica 22 novembre in tutte le piazze e quartieri della città per dare la possibilità ai cittadini veronesi di esprimersi in merito al progetto. Ai veronesi sarà chiesto, tramite consueto modulo, di firmare “manifestando la propria contrarietà in merito alla proposta di realizzare il progetto del cimitero verticale in una qualsiasi area del Comune di Verona”.

Inoltre, sarà presentata una mozione in tutte le Circoscrizioni della città per chiedere ai singoli consiglieri di Circoscrizione la disponibilità, loro e dei singoli cittadini, nell'ospitare il progetto nella loro circoscrizione di appartenenza. “Tramite questa mozione chiediamo ai segretari delle singole circoscrizioni di farsi portavoce del progetto – spiega Luca Zanotto, presidente del Consiglio Comunale – e tramite una forma di democrazia inversa, capire se i cittadini vogliano ospitare o meno nelle loro circoscrizione di appartenenza un cimitero verticale. La raccolta firme di sabato e domenica sarà di supporto e ci indicherà realmente l’opinione e il pensiero dei cittadini nei confronti di un progetto al quale personalmente ci opponiamo perché, oltre ad essere insensato, porterà solo che un impoverimento economico e morale alla città”.

"Come promesso eccoci pronti a scendere in piazza a fianco dei cittadini per raccogliere il loro, e nostro dissenso a questo abominevole progetto. Le ridicole motivazioni – commenta il Segretario provinciale della Lega Nord Paolo Paternoster- a supporto di tale progetto non reggono più e dopo che avremo depositato le tante firme raccolte spero che l’amministrazione non faccia, ancora una volta “orecchie da mercante”. Consegneremo loro tutto il nostro disappunto unito a quello dei veronesi che in questa città ci vivono e per democrazia hanno potere decisionale. Preciso poi – aggiunge Paternoster – che abbiamo scelto di concentrare l’attenzione nelle zone maggiormente interessate al progetto, e mi riferisco alla 7^ circoscrizione, quartiere fondo frugose, la prima area scelta dall’amministrazione ma subito “bocciata”, grazie alla raccolta firme mossa dai cittadini, e in Borgo Roma (quartiere in cui il Comune pensa di realizzare questa mostruosità grazie al voto favorevole che pretenderà da qui a poco dai Consiglieri della Lista Tosi in Circoscrizione 5°, cercando di farli convinti dall’ex Presidente, Sig. Fabio Venturi), ma non solo. È bene infatti – conclude il segretario - coprire tutta la città perché non c’è due senza tre. Chi mi dice che non si decida di spostare il progetto in qualche altra area della città solo per vederlo realizzato?”

Ferme le parole di Federico Sboarina, Presidente dell' Associazione Battiti, che dichiara: "non trasformiamo Verona, città dell'amore, nella città della morte! Non dobbiamo confondere quella è chiaramente una speculazione edilizia fine a se stessa, con un progetto di sviluppo e crescita della nostra città. Adesso è, inoltre, necessario e fondamentale portare l'attenzione sulla qualità della vita dei cittadini e su quali possano essere le conseguenze su di essa."

Grazie alla stretta collaborazione delle quattro forze politiche è stata possibile la copertura totale del territorio veronese: in tutte le circoscrizioni della città, i veronesi avranno modo di trovare uno o più gazebo.

L'elenco delle postazioni nel fine settimana

Sabato 21 novembre

1) sede Lega Nord via Ottavio Caccia – Golosine 9.00-13.00 

2) sede Lega Nord via Prato santo - Borgo Trento, Verona 9.00-12.30


3) Piazza del Popolo - San Michele 9.00-12.30


4) Mercato dello stadio 9.00 12.30


5) gazebo in via Pisano davanti al supermercato – B.Venezia 9.00-12.30

Domenica 22 novembre

1) Piazzetta XIV Novembre - Piazza Erbe 9.00-12.30


2) Piazzetta XIV Novembre - Piazza Erbe 15.30-18.30


3) Piazza Roma - Cà Di David 9.00-12.30


4) Piazza Buccari - Montorio 9.00-12.30

5) Viale Palladio di fronte alla farmacia- zona Stadio - 9.00-13.00

6) Piazza Vittorio Veneto - Borgo Trento 9.00-12.30

7) sede Lega Nord via Ottavio Caccia – Golosine 9.00-13.00

8) sede Lega Nord Via Spolverini Borgo Venezia 9.00-12.30


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

9) P.zza  Madonna di Campagna 9.00-13.00

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attaccata sotto la sedia, nascondeva una scatola con quasi mezzo chilo di coca

  • Coronavirus: Verona segna ancora il peggior aumento di casi positivi totali in Veneto

  • Ancora un dramma sulle strade: motociclista muore dopo lo scontro con un cervo

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Quante persone posso invitare a pranzo o cena in casa mia secondo le norme in Veneto?

Torna su
VeronaSera è in caricamento