Grande successo con proroga fino al 2 Aprile per la mostra multimediale su Van Gogh

L’esposizione prolungata va così ad inserirsi nella seguitissima rassegna Verona in Love: a San Valentino previste formule speciali e un pacchetto eventi dedicato agli innamorati

Van Gogh Alive-The Experience, la mostra prorogata fino al 2 aprile in Gran Guardia

Grande successo per la mostra multimediale Van Gogh Alive-The Experience in scena al Palazzo della Gran Guardia. Data l’alta affluenza e gli importanti numeri ottenuti - 30mila biglietti venduti dal 16 novembre 2017 - l’amministrazione e gli organizzatori hanno concordato la proroga dell’esposizione che resterà aperta al pubblico fino al prossimo lunedì 2 Aprile.

Cittadini, turisti e appassionati avranno ulteriori giorni di tempo per scoprire e vivere l’esperienza multimediale che ha affascinato il pubblico di tutto il mondo, dedicata all’artista olandese padre della pittura moderna. E a San Valentino previste formule speciali per i visitatori e un pacchetto eventi dedicato agli innamorati: la mostra si inserisce così nell’ambito della seguitissima rassegna Verona in Love che quest’anno, nelle giornate dell’11-12-13 e 14 febbraio, promuove in città una serie di appuntamenti per celebrare la festa dell'amore.

Turisti, cittadini e appassionati potranno respirare l’atmosfera romantica nei luoghi di Romeo e Giulietta e nel contempo lasciarsi rapire, a pochi passi dal celebre balcone, dalle emozionanti proiezioni dei paesaggi e dei notturni stellati di Van Gogh, nel cuore della città, in piazza Bra, in uno spazio ricco di suggestioni, avvolti nel turbinio di luci, suoni e colori del magico universo artistico del pittore.

La soddisfazione del curatore Giancarlo Bonomo

«Non avevamo dubbi ma è comunque con particolare soddisfazione che siamo lieti di comunicare la proroga di questa fortunata esposizione dedicata al genio di Van Gogh. - ammette Giancarlo Bonomo, curatore della mostra - Un atto dovuto alla sua opera immortale unitamente al piacere di procrastinare quest'avventura per tutti noi che abbiamo creduto a questo progetto sin dall'inizio. E il sogno senza tempo della pittura continua. Il mito di Van Gogh ha travalicato i tempi e le mode rimanendo sempre vivo ed attuale nella Coscienza collettiva e, soprattutto, nel Cuore di tutta l'umanità. Ciò che non è stato riconosciuto in vita, nei decenni successivi è stato ampiamente risarcito dalla memoria di coloro che ne hanno divulgato l'opera pittorica e, non ultima, quella letteraria, autentica sorgente di idee ed intuizioni sempre innovative. Perché Van Gogh è il genio per antonomasia, colui che per l'arte ha donato tutto se stesso, senza risparmio e senza esitazioni. Il grande successo di questa mostra multimediale che ha incantato il mondo con la proposta di un formidabile spettacolo tecnologico ricco di effetti e suggestioni audiovisive, ha ulteriormente confermato la grandezza di un mito, e le quasi 30.000 presenze dal giorno di inaugurazione lo testimoniano ampiamente. In questo 'museo impossibile', abbiamo potuto constatare il coinvolgimento di ogni fascia di età, specie giovani e bambini che hanno scoperto nell'arte anche il sapore della favola. Siamo certi - conclude bonomo - che Van Gogh avrebbe desiderato proprio questo: coinvolgere tutti dispensando vivacissime immagini e parole semplici ma significative, senza barriere o inutili distinzioni». 

Una mostra nella mostra

A riprova del successo di questo nuovo concept di esposizione, la partecipazione di numerose scuole e Istituti di Verona e città limitrofe che in questi mesi hanno scelto Van Gogh Alive – The Experience per far conoscere ai propri allievi la figura dell’artista attraverso speciali laboratori didattici collegati alla mostra, organizzati al Piano Nobile del palazzo della Gran Guardia. Per tutti gli appassionati d’arte, a febbraio, all’interno del BookShop, sarà allestita l’esposizione permanente di 15 tele a olio realizzate dagli allievi del corso di pittura iperrealista dell’Accademia Cignaroli di Verona. Il soggetto che accomuna tutte le opere è l’iconica sedia dipinta da Van Gogh nel 1888, esposta alla National Gallery di Londra. Un oggetto di uso quotidiano, riconoscibile, personalizzata per l’occasione dagli studenti e ambientata in un contesto diverso rispetto all’originale, ma con lo stesso riconoscibile impianto prospettico. L’esposizione sarà a ingresso libero.

Van Gogh Alive – The Experience

Van Gogh Alive - The Experience è un’esposizione di immagini ad altissima definizione, all’interno della quale lo spettatore si immerge per circa 50 minuti nell’arte e nel mondo del celebre pittore olandese, vivendo un’esperienza emozionale attraverso un percorso di 700 mq nelle eleganti e suggestive sale del Piano Nobile. Impressionante la serie di immagini, oltre 3.000, che si animano grazie all’innovativa tecnologia SENSORY4, complesso sistema multimediale unico e sviluppato da GRANDE Exhibitions, capace di armonizzare la motion graphic multicanale combinata con il suono surround di qualità cinematografica.

50 proiettori ad alta definizione irradiano la grande forza del colore e il grande vigore pittorico del grande maestro e offrono immagini dettagliate a grandi dimensione restituendo tutti i particolari delle opere, in primissimo piano. Van Gogh Alive - The Experience si è rivelato quale importantissimo strumento di fruizione dell’Arte, complementare alla visione di originali. Le opere sfilano sulla musica anche tra le parole, le sensazioni e i sentimenti che Van Gogh esprime nelle sue lettere al fratello Theo. Ricordiamo che la mostra è aperta tutti i giorni, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 20, il sabato dalle 10 alle 23, la domenica dalle 10 alle 21 (ultimo ingresso un’ora prima della chiusura).

Per informazioni sulla mostra e sugli eventi e le iniziative speciali, consultare il sito: www.vangoghverona.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento