menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pronti per Vancuver gli "olipiomatematici'

Pronti per Vancuver gli "olipiomatematici'

Pronti per Vancuver gli "olipiomatematici'

Al Palazzo della Ragione le selezioni per le Olipiadi canadesi di matematica

Oggi, presso la sede del Palazzo della Ragione, si sono svolte le Olimpiadi Italiane di Informatica 2009. Dalla competizione uscirà un gruppo di Probabili Olimpici, da cui poi sarà selezionata la squadra che nell'agosto 2010 andrà a Vancouver, in Canada, a sfidare gli studenti di tutto il mondo nelle Olimpiadi Internazionali.

Alle Olimpiadi Italiane di Informatica partecipano studenti selezionati da tutta Italia; come previsto dalle norme di questa competizione, hanno meno di 20 anni e frequentano un istituto secondario superiore. I vincitori di Verona, oltre a guadagnarsi il posto nel gruppo dei Probabili Olimpici, avranno anche altre opportunità; da qualche anno infatti i migliori classificati ottengono stage e borse di studio. Ad esempio i migliori della passata edizione hanno ricevuto cinque borse di Studio dalla Banca d'Italia per frequentare uno stage, svoltosi presso il centro Yahoo Research Europe a Barcellona.

Per arrivare a Verona, gli studenti hanno dovuto affrontare prima le selezioni scolastiche, avvenute a dicembre 2008, poi le selezioni territoriali avvenute a marzo 2009. “Anche se oggi i ragazzi delle scuole superiori sono a pieno titolo “nativi digitali”, che studiano, si divertono e comunicano attraverso il web utilizzando strumenti anche molto evoluti, non per questo sono da considerarsi giocoforza formati sotto il profilo informatico” spiega Giulio Occhini, direttore di AICA “Di rado percepiscono le caratteristiche dell’informatica come disciplina di studio o come possibile opportunità per il lavoro. Con le Olimpiadi riusciamo a coinvolgere un elevato numero di studenti in un percorso di avvicinamento, che crea un maggiore interesse e comprensione per quanto sta “dietro” agli strumenti usati ogni giorno, e che allo stesso tempo porta alla luce i talenti nascosti tra i banchi”.

Le Olimpiadi di Informatica in Italia sono promosse, nell’ambito del protocollo di intesa fra MIUR e AICA (Associazione Italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico), per far emergere e valorizzare le eccellenze esistenti in ambito scientifico nelle nostre scuole superiori, ambito in cui l’informatica riveste un ruolo fondamentale riguardo allo sviluppo della ricerca tecnologica e per la preparazione culturale dei giovani, anche rispetto alle esigenze degli studi universitari e del mondo del lavoro. L’iniziativa ha un successo sempre crescente. Nell’edizione in corsosi sono iscritte circa 500 scuole, con oltre tredicimila partecipanti. Alle gare internazionali sono sempre stati raggiunti negli anni risultati di tutto rispetto: l’Italia partecipa alle Olimpiadi Internazionali di Informatica – fondate nel 1989 dall’Unesco – soltanto dal 2000, ma ha già ottenuto ben 26 medaglie.


Le ultime quattro sono state conquistate ad agosto scorso in Bulgaria da Massimo Cairo, Paolo Comaschi (argento), Maximilian Alber e Giovanni Paolini (bronzo). Si pensa già al 2010/2011 Come ogni anno, all'apertura dell'anno scolastico parte anche il percorso di due anni per la nuova edizione delle Olimpiadi di Informatica. E’ quindi stato da poco avviato il percorso per le Olimpiadi 2010/2011.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento