rotate-mobile
Cronaca

Progetto Roberto, artisti veronesi donano le loro opere per Haiti

Il presidente del Consiglio Provinciale Antonio Pastorello ha presentato il contributo degli artisti veronesi per aiutare i bambini in fuga da Haiti

Oggi, presso le cantine del ristorante “12 Apostoli”, il presidente del Consiglio Provinciale nonché presidente dell'associazione “Amici del Progetto Roberto” Antonio Pastorello ha presentato il contributo degli artisti veronesi per aiutare i bambini in fuga da Haiti.

Ad un quarto di secolo dalla fondazione della missione del volontario di San Martino Buon Albergo Roberto Danese, circa 200 artisti offriranno le loro opere per una grande mostra che si farà a Verona in Gran Guardia dal 6 al 17 dicembre. Le opere in esposizione verranno vendute e il ricavato sarà interamente utilizzato per il nuovo progetto nella Repubblica Dominicana.
L'obiettivo da raggiungere è la raccolta dei fondi mancanti per costruire un nuovo edificio in grado di ospitare i bambini in fuga da Haiti, la terra colpita duramente dal terremoto. A due anni dal sisma, tutto è rimasto com'era. Migliaia di persone vivono accampate in situazioni di promiscuità e in condizioni igieniche disastrose, così, senza prospettive, abbandonano i propri figli al confine con la Repubblica Dominicana con la speranza che vadano incontro ad un destino migliore. Da qui la necessità di ospitare i piccoli in centri come quello di Roberto.

È bastato che gli "Amici del progetto Roberto" ne parlassero con qualche artista perché arrivassero le prime adesioni. Sono già una decina i professionisti della matita, del pennello o della scultura che hanno messo a disposizione dell'associazione le loro opere per la grande mostra "Arte a Verona per il Progetto Roberto". Le circa 200 opere create da altrettanti artisti saranno vendute o messe all'asta, il ricavato servirà a finanziare l'opera adiacente all'orfanotrofio di Boyà dove, negli ultimi mesi, sono arrivati una quarantina di bambini di origine haitiana.

Quello che era un centro creato per le necessità dell'area, ora è diventato piccolo. Per questo qualche settimana fa Roberto, con il presidente dell'associazione che sostiene la missione, ha acquistato un terreno adiacente all'attuale struttura. E' lì che entro la fine dell'anno sorgeranno nuove camere e un nuovo refettorio. L'intera opera costerà circa 100 mila euro. I primi 25 mila sono stati finanziati dalla Provincia di Verona. Altri 20 sono arrivati da donazioni private, ora servono altri 55 mila euro per l'ampliamento. Gli Amici del Progetto Roberto contano di raggiungere l'obiettivo con questa iniziativa.

L'Associazione “Amici del Progetto di Roberto” sostiene l'opera di Roberto Danese, missionario laico veronese, che dal 1987 è impegnato nell'assistenza dei più deboli nella Repubblica Dominicana. L'esperienza del “Progetto Roberto” di Sabana Grande de Boyà ha già permesso la realizzazione di una struttura in grado di ospitare fino a 4 mila bambini, gestita dalle suore missionarie dominicane e sostenuta dal governo del luogo. Roberto Danese sta attualmente sperimentando con successo la costruzione e gestione di piccole scuole nei villaggi nella provincia di Monte Plata. In questo modo i bambini rimangono vicini alle loro famiglie e, attorno alla scuola, viene creata un'economia.

“Questo luogo, in cui si respirano la storia e la cultura di Verona, è il posto più adatto per lanciare il nostro appello agli artisti veronesi – ha detto il presidente Pastorello -. Chiediamo loro di donarci un'opera, il cui ricavato servirà a finanziare un nuovo orfanatrofio a Boyà per accogliere tutti i bambini haitiani abbandonati. Noi dell'associazione 'Amici del progetto Roberto' siamo abituati a fare tutto in trasparenza. Servono cento mila euro e ce ne mancano ancora la metà. Ecco perché questa iniziativa è importante e speriamo di poter contare sulla sensibilità di tanti. Intanto, oggi abbiamo già delle adesioni importanti come la scultura di Giorgio Gioco, la creazione di Zucchetta e l'impegno di Zucconelli, oltre ad alcuni quadri della galleria Benaco”.


Per comunicare la disponibilità degli artisti: arteaverona@libero.it.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto Roberto, artisti veronesi donano le loro opere per Haiti

VeronaSera è in caricamento