Progetto da 20 milioni per recuperare Castel San Pietro

Coomune e Fondazione Cariverona hanno sottoscritto un accordo per la riqualifica della ex caserma

Progetto da 20 milioni per recuperare Castel San Pietro
E’ stato sottoscritto a palazzo Barbieri l’accordo di programma fra Comune e Fondazione Cariverona per il recupero ad attività museali e culturali del complesso “Castel San Pietro”. L’accordo è stato firmato dal sindaco Flavio Tosi, dal vicesindaco Vito Giacino e dal presidente di Cariverona Paolo Biasi. Presenti l’assessore ai Lavori pubblici Vittorio Di Dio e il presidente della commissione consiliare Urbanistica Marco Comencini.

L’accordo di programma, dopo i 30 giorni previsti per la pubblicazione, sarà sottoposto all’esame del Consiglio comunale per la definitiva approvazione che consentirà di dare il via ai lavori, come ha assicurato l’ingegner Biasi, entro i primi mesi del 2011. “Oggi è una giornata importante per Verona – ha detto Tosi - perché la firma di questo accordo consente di dare il via ai lavori di una delle riqualificazioni più attese dai cittadini”.

“Oggi sottoscriviamo un accordo che consentirà di dare avvio in tempi brevissimi ad un progetto importante – ha detto il presidente di Cariverona Biasi - che comporterà un investimento complessivo di circa 20 milioni di euro e che si inserisce in un più ampio programma, concordato con l’amministrazione comunale, per il recupero di altri edifici storici e di pregio della nostra città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • Rapina finita nel sangue: chiude il centro del paese per ricostruire l'omicidio

  • McDonald’s: apre il ristorante di Bussolengo

Torna su
VeronaSera è in caricamento