Cronaca Borgo Trento / Via San Giovanni in Valle

Profughi al lavoro, dalla Giunta arriva il "si". Da sistemare gli ultimi dettagli

Il protocollo d'intesa ha trovato l'ok dell'amministrazione comunale scaligera ed ora verrà perfezionato con Prefettura, Amia e ostelli

Dalla Giunta comunale arriva il "si" al protocollo d'intesa con Prefettura, Amia e Ostelli della Gioventù di Villa Francescatti e del Samaritano, per consentire ai profughi ospitati a Verona (90 nel primo e 60 nel secondo ostello) di poter mettersi al lavoro in città a titolo gratuito. 

Ad annunciare l'accordo è il giornale L'Arena, che mercoledì ne aveva dato un'anticipazione, ed ora si attende che l'intesa con i due luoghi che ospitano i migranti e la Prefettura, responsabile della gestione dei richiedenti di protezione internazionale, perfezionino la convenzione. Sistemato il lato burocratico, le persone tra i 20 e i 30 anni saranno impiegati nella pulizia di strade e piazze, coordinati dagli operatori Amia in base alle necessità. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Profughi al lavoro, dalla Giunta arriva il "si". Da sistemare gli ultimi dettagli

VeronaSera è in caricamento