menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il professore di Informatica dell'università di Verona, Roberto Giacobazzi (foto web)

Il professore di Informatica dell'università di Verona, Roberto Giacobazzi (foto web)

Il professore veronese Roberto Giacobazzi premiato da Microsoft

Il "Software engineering innovation foundation awards 2013" e l'assegno di 25 mila dollari al docente di Informatica dell'università di Verona per un programma che tiene a bada i virus e Facebook

Un'altra bella soddisfazione per gli scienziati, ingegneri e ricercatori veronesi. Ancora una volta, però, il trionfo avviene in trasferta, a non smentire quel "patrimonio di genialità" che l'Italia non è in grado di premiare. Più precisamente Microsoft, colosso dell'informatica mondiale, ha premiato a Redmond, nello stato di Washington, con il "Software engineering innovation foundation awards 2013" e relativo premio di 25 mila dollari, Roberto Giacobazzi, docente di Informatica dell'università di Verona.

E' la seconda volta che un tale riconoscimento viene attribuito ad un ricercatore italiano. Il progetto presentato da Giacobazzi riguarda lo sviluppo di strumenti di analisi e verifica di programmi automodificanti, ovvero di programmi che nel corso della loro esecuzione modificano il ciclo di istruzione da loro stessi eseguiti. Questo tipo di software è ampiamente utilizzato per violare la sicurezza di sistemi informatici (virus) e in programmi costruiti in linguaggi cosiddetti dinamici come per esempio il linguaggio di Facebook. Quest'anno, dopo aver ricevuto e vagliato 141 proposte su sovvenzioni di ricerca in ingegneria del software, Microsoft ha selezionato 10 progetti vincitori. Il Software engineering innovation foundation è un premio che viene assegnato dal colosso informatico per sostenere la ricerca accademica nel campo delle tecnologia di ingegneria del software, strumenti, pratiche e metodi d'insegnamento.

Giacobazzi, Verona: sono tre i candidati alla cattedra di rettore dell'università
49 anni, è ex preside della facoltà di Scienze, e si era candidato nell'aprile scorso alla carica di Rettore dell'Ateneo scaligero per succedere all'uscente Alessandro Mazzucco.

 

Potrebbe interessarti: https://www.veronasera.it/utilita/enti-pubblici/verona-universita-elezioni-rettore-candidati-campedelli-giacobazzi-sartor.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/veronasera
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento