Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Corte Giorgio Zanconati, 1

Castellini a processo per frasi su Hitler e Balotelli: Aned e Circolo Pink parti civili

Il tifoso dell'Hellas e dirigente nazionale di Forza Nuova è imputato per i cori inneggianti al nazismo durante una festa della Curva Sud e per le sue esternazioni sul «caso Balotelli»

Ieri mattina, 26 gennaio, nel tribunale di Verona, si è tenuta la prima udienza del doppio procedimento contro il dirigente nazionale di Forza Nuova Luca Castellini. Il tifoso dell'Hellas era stato rinviato a giudizio per i cori inneggiati al nazismo intonati da Castellini durante la festa della Curva Sud gialloblù del 2017. Ma il procedimento è doppio perché all'imputato si chiede anche di rispondere di alcune frasi pronunciate nel novembre scorso e riferite al cosiddetto «Caso Balotelli», scoppiato dopo una partita dell'ex giocatore del Brescia al Bentegodi contro l'Hellas Verona.

In realtà il processo vero e proprio non è ancora iniziato e l'udienza di ieri è stata interlocutoria. Il procuratore Angela Barbaglio ha chiesto di unificare i due procedimenti ed i difensori di Castellini, gli avvocati Andrea Bacciga e Federico Lugoboni, si sono opposti alla richiesta di un giudizio direttissimo, visto che alcune imputazioni si riferiscono a fatti avvenuti da diversi anni.

I giudici si sono presi del tempo per decidere ed hanno aggiornato il procedimento al prossimo 2 febbraio. Nel frattempo, l'avvocata Federica Panizzo è riuscita a far ammettere due associazioni veronesi, Aned e Circolo Pink, come parti civili. «Riteniamo che questa ammissione sia oltremodo importante anche perché arrivata alla vigilia della Giornata della Memoria, che quest'anno rischia di passare in sordina a causa del clima sociale condizionato dalla pandemia - è stato il commento del Circolo Pink - Le frasi di Castellini rilette in questi giorni sembrano ancora più gravi, perchè ci riportano a un periodo nero per tutta l'umanità. È la prima volta che alla nostra associazione viene riconosciuto il diritto ad essere parte civile in un processo penale nel quale viene contestato il reato di propaganda razzista. Le frasi pronunciate da Castellini sono di una gravità inaudita».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castellini a processo per frasi su Hitler e Balotelli: Aned e Circolo Pink parti civili

VeronaSera è in caricamento