Cronaca Via Giulio Camuzzoni

Problemi al pozzo Carcera, Soave resta senza acqua potabile

L'amministrazione comunale ha emesso un'ordinanza di «non potabilità dell'acqua»

acqua dal rubinetto della cucina - immagine di repertorio

A causa di problemi strutturali verificatisi al pozzo Carcera di Soave, l'acqua potabile non è al momento garantita nello stesso capoluogo Soave e nelle zone di Zai e Castelletto. L'amministrazione Comunale a titolo precauzionale ha emesso un’ordinanza di non potabilità dell'acqua, che quindi potrà essere destinata al consumo umano previa bollitura. Si precisa a che non serve utilizzare questo accorgimento per lavarsi. 

Acque Veronesi è intervenuta immediatamente e i suoi tecnici sono al lavoro per ripristinare la fornitura di acqua potabile sulle zone di Soave interessate dal problema. Il Comune ha quindi fatto sapere che saranno forniti nelle prossime ore eventuali aggiornamenti sul sito www.acqueveronesi.it. Per ulteriori informazioni è comunque possibile contattare il numero verde, attivo 24 ore su 24, 800734300.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Problemi al pozzo Carcera, Soave resta senza acqua potabile

VeronaSera è in caricamento