Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca San Bonifacio / Via Circonvallazione

Primi nati negli ospedali dell'Ulss 9, il Fracastoro di San Bonifacio batte tutti

Si chiama Othman il primo nato del 2018 nelle strutture dell'Ulss. Pesa oltre tre chili ed è venuto alla luce con parto naturale alle 4.30 dell'1 gennaio

Si chiama Othman il primo nato del 2018 negli ospedali dell'Ulss 9 Scaligera. Pesa oltre tre chili ed è venuto alla luce con parto naturale alle 4.30 di oggi, 1 gennaio, all'ospedale Fracastoro di San Bonifacio. La mamma Nezha, una casalinga marocchina, è residente a Montecchia di Corsara ed è sposata ad un operaio saldatore.

Sempre al Fracastoro, poco dopo le 21 di ieri, 31 dicembre, sono nati sempre con parto spontaneo, Valentina, prima figlia di mamma Julianne, brasiliana residente a Ronco all’Adige, e Kartik, quarto bimbo di Neerja, una signora indiana residente a Ronco all'Adige.

All'inizio di un anno importante per la definitiva riorganizzazione territoriale dell'Ulss 9 Scaligera, la notizia di nuovi nati nelle nostre strutture non può che essere bene augurante e di buon auspicio - ha detto il direttore generale Pietro Girardi - Il mio doveroso riconoscimento va a tutto il personale medico e dei comparti che con il proprio lavoro quotidiano permettono la costante crescita nell'offerta di salute sin dalla nascita, non solo verso i residenti nel nostro territorio, ma anche alle sempre più numerose mamme provenienti da altre province e regioni, e di diversa nazionalità. Ai nuovi nati, alle loro famiglie e a tutti gli utenti dell'azienda Ulss 9 auguro un sereno 2018 in salute.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primi nati negli ospedali dell'Ulss 9, il Fracastoro di San Bonifacio batte tutti

VeronaSera è in caricamento