Primi nati negli ospedali dell'Ulss 9, il Fracastoro di San Bonifacio batte tutti

Si chiama Othman il primo nato del 2018 nelle strutture dell'Ulss. Pesa oltre tre chili ed è venuto alla luce con parto naturale alle 4.30 dell'1 gennaio

(Foto generica di repertorio)

Si chiama Othman il primo nato del 2018 negli ospedali dell'Ulss 9 Scaligera. Pesa oltre tre chili ed è venuto alla luce con parto naturale alle 4.30 di oggi, 1 gennaio, all'ospedale Fracastoro di San Bonifacio. La mamma Nezha, una casalinga marocchina, è residente a Montecchia di Corsara ed è sposata ad un operaio saldatore.

Sempre al Fracastoro, poco dopo le 21 di ieri, 31 dicembre, sono nati sempre con parto spontaneo, Valentina, prima figlia di mamma Julianne, brasiliana residente a Ronco all’Adige, e Kartik, quarto bimbo di Neerja, una signora indiana residente a Ronco all'Adige.

All'inizio di un anno importante per la definitiva riorganizzazione territoriale dell'Ulss 9 Scaligera, la notizia di nuovi nati nelle nostre strutture non può che essere bene augurante e di buon auspicio - ha detto il direttore generale Pietro Girardi - Il mio doveroso riconoscimento va a tutto il personale medico e dei comparti che con il proprio lavoro quotidiano permettono la costante crescita nell'offerta di salute sin dalla nascita, non solo verso i residenti nel nostro territorio, ma anche alle sempre più numerose mamme provenienti da altre province e regioni, e di diversa nazionalità. Ai nuovi nati, alle loro famiglie e a tutti gli utenti dell'azienda Ulss 9 auguro un sereno 2018 in salute.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • Tragico scontro tra auto e camion nella Bassa: morto un trentenne

  • Regalo di Natale dal Governo per chi paga con bancomat e carte: cos'è il "cashback"?

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

Torna su
VeronaSera è in caricamento