Autisti di Atv aggrediti, Pressi: "Serve più sinergia con le forze dell'ordine"

Il consigliere provinciale con delega ai trasporti è intervenuto dopo l'episodio di violenza avvenuto a Bovolone e ha chiesto pene esemplari per i colpevoli

La notizia dell'aggressione subita da un autista Atv da parte di un gruppo di giovani mi ha scosso profondamente. Esprimo la mia vicinanza a lui e a tutti i lavoratori.

Il consigliere provinciale con delega ai trasporti Matteo Pressi ha usato queste parole per commentare l'episodio avvenuto martedì scoro 6 marzo a Bovolone, dove l'autista dell'autobus di Atv della linea Verona-Legnago è stato aggredito da un gruppo di ragazzi di origine straniera, saliti sul mezzo pubblico senza biglietto. Il sindacato Filt Cgil di Verona, dopo l'aggressione, aveva posto l'accento sulla sicurezza a bordo dei bus di Atv, mentre Pressi ha chiesto pene esemplare per gli aggressori e ha voluto rimarcare il fatto che non fossero italiani. "Sono numerosi i casi di violenza creati sui dagli immigrati" ha dichiarato Pressi che ha riferito anche di essersi confrontato con gli autisti di Atv, i quali chiedono una presenza più efficace da parte delle forze dell'ordine. L'auspicio è stato espresso anche dai consiglieri comunali di Verona Domani Zandomeneghi, Paci, Rossi, Drudi e Adami.

Auguriamo al lavoratore aggredito una pronta guarigione e gli siamo vicini - hanno scritto i consiglieri - Auspichiamo che l'azienda dei trasporti, gli organismi e le istituzioni preposte pongano la massima attenzione ad un tema ormai divenuto non più rinviabile quale quello della sicurezza e la tutela degli autisti dei pullman cittadini e provinciali. Il nostro auspicio è quello di istituire al più presto un tavolo di coordinamento permanente su questo specifico tema tra le amministrazioni comunali, le aziende dei trasporti e le forze dell'ordine presenti sul territorio, con l'obiettivo di incrementarne e migliorarne la collaborazione a tutela dell'incolumità di autisti e passeggeri.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Morto a 53anni sulla A22: forse un colpo di sonno la causa dello schianto

  • Coronavirus. Dopo il chiarimento della Regione, ecco cosa è ammesso a Verona e cosa no

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

  • Auto si schianta contro un tir sulla A22: perde la vita un uomo di 53 anni

Torna su
VeronaSera è in caricamento