rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Preso rapinatore messo in fuga da tabaccaio

In carcere a Montorio lautore del tentato colpo, sventato dal titolare

Due settimane fa aveva tentato di rapinare una tabaccheria in pieno centro, ma era stato messo in fuga dalla pronta reazione del titolare, armato di bastone.

Adesso il rapinatore, un 22enne già noto alle forze dell’ordine, è finito in carcere a Montorio, con l'accusa di tentata rapina aggravata. Il fatto risale al 2 settembre scorso: D.M., 22 anni, giunto con un motorino intestato ad un parente davanti al negozio-tabaccheria di via Galvani, entra con addosso il casco da moticiclista, e dopo essersi avvicinato al bancone estrae da una busta un grosso coltello da cucina, minacciando il titolare. Ma il tabaccaio non si fa intimorire, impugna un bastone tenuto a portata di mano evidentemente proprio con questo scopo, e a sua volta minaccia il rapinatore, che preso dal panico scappa a gambe levate lasciando il motorino sul posto.


Grazie alle immagini riprese dalle telecamere del negozio, ad un'impronta lasciata sul bancone, e ad altri indizi, la squadra mobile di Verona ha ora rintracciato ed arrestato, su ordine del gip Guido Tarantelli, il giovane D.M., pluripregiudicato, subito trasferito al carcere di Montorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso rapinatore messo in fuga da tabaccaio

VeronaSera è in caricamento