Presidio a Buttapietra di "Verona ai Veronesi" contro il possibile arrivo di 40 profughi

Il possibile arrivo di una quarantina di profughi in località Magnano, frazione di Buttapietra, sta creando preoccupazione tra i residenti

foto Facebook "Verona ai Veronesi"

Martedì 20 giugno il sindaco di Buttapietra, Sara Moretto, aveva indetto un’assemblea pubblica in chiusura del consiglio comunale per discutere con la cittadinanza la notizia del possibile arrivo di una quarantina di profughi in località Magnano, il cui contesto abitativo attualmente conta di soli diciotto abitanti.

Il comitato “Verona ai Veronesi” ha chiesto il permesso di partecipare tra il pubblico all'assemblea cittadina, offrendo in seguito collaborazione per sostenere le ragioni degli abitanti e appoggiare l’amministrazione nell'opposizione alla Prefettura, la quale sembrerebbe essere intenzionata, pur non essendoci ancora alcuna ufficialità, a distribuire nell'antica corte di Magnano, frazione di Buttapietra, una quarantina di richiedenti asilo.

"Verona ai Veronesi" si è dunque mobilitata organizzando un banchetto informativo questa mattina, sabato 24 giugno, in piazza Roma a Buttapietra, a cui è seguito un momento conviviale presso la corte Arena in località Magnano. Infine è in programma, sempre per le vie di Buttapietra, un corteo lunedì 26 giugno, cui prenderà parte lo stesso sindaco Sara Moretto, a partire dalle ore 20.30 con ritrovo in piazza Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'8 all'11 novembre 2019

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Signora arrestata per furto di profumi nel centro commerciale "Porte dell’Adige"

  • Accoltellamento a Verona, un uomo in ospedale: caccia agli aggressori

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Caso Balotelli, la Curva Sud dell'Hellas Verona risponde con ironia

Torna su
VeronaSera è in caricamento