menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Presentata la rassegna espositiva "Geo-Oikos"

Presentata la rassegna espositiva "Geo-Oikos"

Presentata la rassegna espositiva "Geo-Oikos"

Verranno presentati progetti di opere realizzate o da realizzare in Regione

Nella sala Rossa del palazzo Scaligero il presidente Giovanni Miozzi ha presentato “GEO-OIKOS”, rassegna espositiva dei progetti territoriali, urbanistici, edilizi e ambientali del territorio veneto, che si terrà l'11 e il 12 novembre presso Veronafiere. Erano presenti anche l'assessore all'Urbanistica della Regione del Veneto Renzo Marangon e l'assessore all'Urbanistica del Comune di Verona Vito Giacino.

La rassegna è stata ideata dalla Regione del Veneto, in collaborazione con le Province del Veneto e Veronafiere, e rappresenta un'iniziativa capace di incentivare il confronto e la collaborazione tra diverse istituzioni e centri di produzione e ricerca. Durante l'esposizione verranno presentati da parte di enti pubblici o privati progetti di opere realizzate o da realizzare sul territorio regionale. I settori di interesse saranno: urbanistica, pianificazione territoriale e architettura; grandi opere, infrastrutture della mobilità; ambiente, natura ed energia.


Presidente Miozzi: “Il progetto coinvolge varie realtà della provincia di Verona, in collaborazione con la Regione del Veneto. La manifestazione, alla prima edizione, intende cambiare il modo di presentare le iniziative pubbliche e private di progettazione del nostro territorio. Valorizziamo così la sinergia e il dialogo. Per quanto riguarda la provincia di Verona verranno esposte varie azioni di intervento fra cui i progetti di sviluppo infrastrutturale dell'Aeroporto Valerio Catullo, centro nevralgico del sistema nazionale del Nord-Italia, e i piani di espansione futura del Consorzio Zai e Quadrante Europa. Tra i progetti di mobilità stradale sono da segnalare il traforo del Brennero, importante collegamento tra Italia e Nord-Europa, le iniziative proposte dalla Serenissima SGR S.p.a. e la costruzione della terza corsia, realizzata da Autobrennero sul tratto autostradale Verona-Modena. Gli altri piani di intervento riguarderanno il Polo chirurgico all'Ospedale Civile Maggiore, l'Autodromo del Veneto e le iniziative dell'Ater”. Samuele Campedelli, assessore all'Urbanistica: “La fiera è un momento importante di incontro e confronto fra le Province del Veneto per pensare insieme la valorizzazione, la tutela e lo sviluppo del territorio regionale. Per la Provincia di Verona la manifestazione rappresenta un'occasione per confermare la volontà di mantenere un ruolo di coordinamento fra i Comuni prima dell'approvazione del PTCP (Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale)”. Vito Giacino, assessore all'Urbanistica del Comune di Verona: “Nell'ambito della progettazione strategica del Comune di Verona verranno presentati il piano di riqualificazione delle ex-cartiere e le iniziative per il rilancio economico del quartiere di Veronetta, attraverso la costruzione di un campus universitario all'interno delle ex caserme Passalacqua e Santa Marta. Infine, abbiamo in progetto di costruire un'area che ospiterà la “Città della Musica”, uno spazio in cui potranno interagire musicisti, esperti e realtà commerciali del settore”. Renzo Marangon, assessore all'Urbanistica della Regione Veneto: “GEO-OIKOS è una rassegna di 150 stand, fra cui 40 espositori veronesi. L'idea nasce nel contesto del PTRC (Piano Territoriale Regionale di Coordinamento), che disegna il Veneto del futuro. Con questa manifestazione intendiamo presentare agli operatori di settore, i più ambiziosi progetti in cui gli enti pubblici e i privati si sono impegnati e si impegneranno in futuro”. Giovanni Mantovani, direttore generale Veronafiere: “Veronafiere dedica sempre maggiore attenzione a questo settore attraverso le sue manifestazioni di riferimento, e per questo ha sposato l’iniziativa della Regione e delle Province venete, che intendono offrire agli addetti ai lavori e ai cittadini tutte le informazioni più importanti relative al futuro del territorio. La nostra piattaforma promozionale aiuterà le istituzioni a far conoscere al meglio i progetti da realizzare o in via di realizzazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento