Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Legnago / Corso della Vittoria

Doveva restare in casa: pregiudicato trovato al bar, se la prende con i carabineri

L'uomo, da ordinanza del tribunale, non poteva frequentare locali pubblici ed uscire ad una certa ora ma i militari lo hanno sorpreso in un bar del paese mentre infastidiva i presenti

Anziché mandarlo in carcere, il tribunale lo aveva sottoposto ad alcuni obblighi, per i quali non poteva recarsi in locali pubblici o frequentare altri pregiudicati o uscire al di fuori di certe fasce orarie. Ma R.L., noto pregiudicato di Legnago del 1971, di rispettare tali imposizioni non voleva saperne, guadagnadosi così la strada che conduce alla casa circondariale di Montorio. 

I carabinieri del Norm di Legnago sono dovuti intervenire alle 23 di domenica sera, in seguito ad alcune segnalazioni, in un bar della zona, dove proprio R.L. stava importunando i presenti. Alla vista dei militari poi, il pregiudicato ha anche provato a fare la voce grossa, ma l'animata discussione si è poi conclusa con il suo arresto.
Arrivato in caserma ha porvato poi a colpire anche un altro carabinieri, senza però riuscirvi e a quel punto è stato trattenuto in attesa del processo per direttissima che si è svolto nella mattinata di lunedì 11 gennaio, dove il giudice ha convalidato l'arresto e disposto per lui la custodia in carcere. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doveva restare in casa: pregiudicato trovato al bar, se la prende con i carabineri

VeronaSera è in caricamento