menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pregiudicati nei guai: i carabinieri li trovano a bordo di un'auto rubata

Il veicolo è risultato essere stato asportato a Pojana Maggiore durante un colpo in abitazione, che avrebbe commesso uno dei due fermati, mentre l'altro è stato denunciato per ricettazione

Due persone sono state arrestate nella notte tra lunedì e martedì dai carabinieri della stazione di Sanguinetto, mentre svolgevano un servizio mirato al contrasto dei furti e dei vari reati contro il patrimonio. 

La pattuglia infatti ha notato una Lancia Musa che avrebbe cercato di eludere il controllo nascondendosi nel piazzale antistante dei mobilifici in via Dossi. I militari però sono comunque riusciti a svolgere le verifiche di rito, che avrebbero consentito di scoprire che l'auto era stata rubata a Pojana Maggiore in occasione di un furto in abitazione, unitamente ad utensili ed attrezzatura varia che non è stata rinvenuta. 
Le successive indagini, hanno riferito gli uomini dell'Arma, avrebbero inloltre permesso di appurare che uno dei due era l'autore materiale del colpo, mentre l'altro avrebbe avuto la disponibilità del veicolo: O.O., cittadino marocchino classe 1989, clandestino e pregiudicato, è stato dunque arrestato con l'accusa di furto in abitazione e false dichiarazioni a pubblico ufficiale e martedì comparirà in tribunale per la direttissuma; F.O., anch'egli di origini marocchine, classe 1989 e pregiudicato, è stato denunciato a piede libero per ricettazione. L'auto infine è stata sequestrata per essere restituita al legittimo proprietario. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento