rotate-mobile
Cronaca San Bonifacio / Corso Venezia

Individuati ed arrestati. Per due pregiudicati si aprono le porte del carcere

I carabinieri della compagnia di San Bonifacio nel corso del weekend hanno messo le manette ai polsi di due persone, sulle quali pendevano gli ordini di carcerazione emessi dalla Procura della Repubblica di Verona

È stato un fine settimana di intenso lavoro per i carabinieri della compagnia di San Bonifacio che, nel corso dei controlli sul territorio svolti dalle pattuglie, sono riusciti a rintracciare due persone sulle quali pendevano gli ordini di carcerazione emessi dalla Procura della Repubblica di Verona.

Nella tarda mattinata di domenica gli uomini della stazione di Illasi hanno messo le manette ai polsi di M.P., 33enne pregiudicato per furto e stupefacenti, che in diverse occasioni non aveva rispettato gli obblighi delle detenzione domiciliare cui era sottoposto. Su segnalazione degli stessi militari quindi, il magistrato di sorveglianza ha deciso di sostituire la misura nei suoi confronti con quella più afflittiva del carcere.

Nella serata di domenica invece è toccato al personale dell'aliquota radiombile di San Bonifacio arrestare T.F., liberiano di 30 anni regolare in Italia e pluripregiudicato per reati contro il patrimonio. I carabinieri lo hanno controllato per il suo atteggiamento sospetto all’interno del parcheggio di un esercizio pubblico del posto, mentre aveva da scontare una pena di 7 mesi.

Per entrambi quindi alla fine si sono spalancate le porte del Carcere di Montorio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Individuati ed arrestati. Per due pregiudicati si aprono le porte del carcere

VeronaSera è in caricamento