Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca San Bonifacio / Piazza Costituzione

Manifestazione interreligiosa a San Bonifacio: cristiani e musulmani uniti per la pace

Domenica 29 novembre, un centinaio di persone di fedi religiose diverse hanno marciato a San Bonifacio "pregando laicamente" per la pace e contro il terrorismo

Quattro confessioni religiose diverse unite per pregare insieme per la pace e contro il terrorismo. È successo domenica 29 novembre a San Bonifacio. Insieme ai quattro rappresentanti delle quattro religioni anche tantissimi laici. Nessun simbolo religioso è stato sventolato, così come voluto dagli organizzatori della manifestazione, Anna Firolli di San Bonifacio e Anouar Adil di Zimella, che su L'Arena dichiarano: "Già da tempo discutevamo fra di noi dell'idea di promuovere una marcia della pace. Dopo i tragici avvenimenti verificatisi a Parigi il 13 novembre, a San Bonifacio ci sono stati dei momenti di riflessione. Ci sembrava giusto promuovere anche questa manifestazione, che vuole essere contro ogni tipo di violenza. Sia contro il terrorismo che contro qualsiasi tipo di guerra venga portata avanti da gruppi o Stati".

La componente religiosa della manifestazione è stata data dalla presenza dei sacerdoti di San Bonifacio e Arcole, Don Nicola Spinato e Don Diego Castagna, da padre Daniel Sting della comunità ortodossa rumena, dal rappresentante della comunità islamica di San Bonifacio, Younes Michaoui, e dall'imam Ahmed Abduikaleq Safeh. Infine, era presente anche il capo spirituale della comunità Sikh Singh Harpal. Ognuno di loro ha affidato alla folla riunita in piazza della Costituzione parole di pace, dopo il corteo silenzioso, composto da un centinaio di persone, tra cui molte famiglie, che ha marciato dalla Casa della Giovane.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione interreligiosa a San Bonifacio: cristiani e musulmani uniti per la pace

VeronaSera è in caricamento