Cronaca

Uffici postali scaligeri bloccati: mancano i nuovi francobolli

Dall'inizio dell'anno sono aumentate le tariffe per le spedizioni prioritarie, ma non sembrano esserci in giro abbastanza francobolli del valore corretto e l'integrazione non risulta possibile

Neppure il tempo di rientrare dalle vacanze che subito saltano fuori nuovi problemi legati al cambio di data. Nello specifico, questa volta i disagi riguardano le spedizioni postali prioritarie.

E IO COME PAGO? - Molti uffici postali, infatti, risultano sprovvisti della nuova affrancatura dal 0,70 euro, necessaria dopo l'aumento delle tariffe per le spedizioni in posta prioritaria scattato dal 1° gennaio. Inutilizzabili i "vecchi" francobolli da 0,60 perché non è possibile fare l'integrazione, in quanto i tagli da 10 centesimi sono stati distrutti da Poste Italiane. Un disagio che colpisce soprattutto le aziende che devono effettuare numerose spedizioni con il metodo prioritario. In qualche ufficio della provincia è stato consigliato di rivolgersi a Posta Impresa, il servizio riservato alle aziende.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uffici postali scaligeri bloccati: mancano i nuovi francobolli

VeronaSera è in caricamento