menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Portavalori sbanda e finisce fuori strada, l'autista  grave

Portavalori sbanda e finisce fuori strada, l'autista grave

Portavalori sbanda e finisce fuori strada, l'autista grave

L'incidente avvenuto stamane a Spinimbecco all'uscita di un ponte. Ferite lievi per il passeggero

Una sbandata improvvisa in discesa da un cavalcavia, la perdita di controllo del furgone e la fine della corsa nel fossato. È ricoverato in gravi condizioni, all’ospedale di Legnago, il conducente di un furgone della “Nordest portavalori” dopo l’incidente di stamattina, alle 10e15, sul ponte Terrazzo di Spinimbecco che ha coinvolto, con ferite lievi, anche il collega della vigilanza seduto al posto del passeggero.

Dai primi controlli della polizia municipale, intervenuta sul posto con due pattuglie, un ambulanza e una squadra dei vigili del fuoco di Legnago, è emerso che l’autista stava procedendo verso Villabartolomea dal cavalcavia Terrazzo quando in prossimità di una curva, forse per un malore, ha perso il controllo del furgone attraversando le due corsie di via Rodigina e, dopo l’urto con l’aiuola spartitraffico, è finito nella scarpata. Per estrarre i la coppia di agenti di vigilanza dall’abitacolo è servito l’intervento dei vigili del fuoco.


L’autista, M.B., è stato trasportato d’urgenza con l’elicottero del 118 al pronto soccorso di Borgo Roma a Verona, dove si trova in prognosi riservata per le gravi ferite riportate. Condizioni non allarmanti, invece, per il passeggero, condotto al Pronto Soccorso di dell’ospedale di Legnago. Dopo i soccorsi, il furgone portavalori è stato trasportato, tramite carro-attrezzi, nella sede dell’istituto di vigilanza per essere svuotato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento