menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bauli illumina ancora il Natale a Verona. Acceso l'albero di 20 metri

È in Porta Nuova e nei prossimi giorni ne saranno accesi altri tre, in Piazza dei Signori, in Piazza Erbe e in Portoni Borsari, per far respirare a tutti l'atmosfera delle feste

Abbiamo acceso il Natale. Un gesto simbolico di grande effetto perché l’ingresso da Porta Nuova è uno dei biglietti da visita della città.

Parole del sindaco di Verona Federico Sboarina dette durante l'accensione del tradizionale alberto di 20 metri, avvenuta ieri, 17 novembre, alla presenza di Carlo Alberto ed Enrico Bauli e dell'assessore Francesca Toffali.

Ringrazio l’azienda Bauli che da anni contribuisce in maniera scenografica a rendere le festività veronesi più imponenti - ha proseguito Sboarina - Questo è il primo dei diversi momenti che si susseguiranno nei prossimi giorni, con l’inaugurazione dei mercatini di Natale. Quest’anno li abbiamo voluti più coinvolgenti. Saranno infatti dislocati in vari spazi della città per dare modo alle persone di godersi l'atmosfera natalizia in tranquillità. Sono sicuro che, da qui alle prossime settimane, Verona sarà attrattiva non solo per i residenti ma anche per il turismo delle festività.

L'accensione del grande albero di Porta Nuova ha aperto il periodo natalizio veronese con tutti i suoi eventi. E oggi, 18 novembre, in occasione dell'inaugurazione dei mercatini di Natale, in Piazza dei Signori sarà acceso un altro albero natalizio Bauli da 10 metri pronto ad illuminare la piazza per chi si recherà tra le bancarelle alla ricerca di prodotti artigianali.

Nei prossimi giorni, Bauli allestirà anche in Piazza delle Erbe e in Portoni Borsari altri 2 abeti da 10 metri per offrire a tutti la possibilità di respirare l'atmosfera delle feste.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ordine dei medici di Verona: «La pandemia non deve essere minimizzata»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento