I vigili del fuoco veronesi chiedono fatti concreti: "Altrimenti sarà protesta"

Il movimento dei pompieri "Verona Sicura" tornerà a riunirsi e vorrebbe anche organizzare a novembre un dibattito pubblico

Giovedì 26 ottobre alle 9 nella sede centrale, il movimento dei vigili del fuoco veronesi "Verona Sicura" tornerà a riunirsi per decidere la linea da assumere perché dopo gli annunci i vigili vogliono vedere i fatti, "altrimenti sarà protesta vera", scrive il portavoce Luca Cipriani.

L'unico fatto concreto finora riscontrato da "Verona Sicura" è il decreto che ha aumentato di 28 unità l'organico dei vigili del fuoco di Verona.

Ma i pompieri veronesi si ritrovano nelle stesse condizioni in cui si trovavano un anno fa, con le sedi ancora da aprire e con la sede centrale ormai fatiscente e bisognosa di lavori urgenti non più rinviabili - aggiunge Cipriani - I cittadini pagano le tasse ed hanno diritto a ricevere in cambio un servizio puntuale e professionale 24 ore su 24. Il Parlamento deve fare uno sforzo per garantire massicce assunzioni di colleghi giovani perché l'età media è troppo alta. Devono essere assunti gli idonei in graduatoria. Nel frattempo, si stanno discutendo le questioni contrattuali. Dopo anni di tagli, un investimento. Sufficiente? Sicuramente no. I vigili ancora una volta non vedranno riconosciuto il loro ruolo. E ancora peggio è la questione pensionistica.

Per queste e altre ragioni, i vigili del fuoco veronesi chiedono la vicinanza dei cittadini. L'intenzione è quella di organizzare a novembre un dibattito pubblico.

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • I 7 segreti per un'abbronzatura perfetta anche dopo le vacanze

  • Abito sottoveste: il capo must have che non passa mai di moda

  • Auto: i 7 accessori che non possono mancare per affrontare un lungo viaggio

I più letti della settimana

  • Una meteora solca i cieli di Verona: il video girato a Borgo Trento

  • Jeremy Wade pronto a svelare il mistero di "Bennie", il mostro del lago di Garda

  • Autoarticolato e moto si scontrano in tangenziale: morto un giovane 26enne

  • Turismo a Verona, Tosi: «In calo. L'assessore Briani ammetta le sue colpe»

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 23 al 25 agosto 2019

  • Investe il marito, facendo retromarcia col motoscafo. 53enne in ospedale

Torna su
VeronaSera è in caricamento