Cronaca Centro storico / Via Giuseppe Mazzini

La Polizia Stradale di Verona blocca due pendolari del furto in Autostrada

Nella giornata di giovedì 5 novembre la Polizia Stradale di Verona è stata chiamata ad intervenire in seguito al furto compiuto da alcuni banditi tunisini in Autostrada, ai danni di una coppia di turisti francesi

Prosegue costante sulle nostre autostrade il contrasto al fenomeno dei furti sui veicoli in sosta e l'individuazione di due ladri da parte degli investigatori della Sottosezione Polizia Stradale di Verona Sud ha tolto dalla "circolazione" due pendolari dalle mani veloci. Erano circa le ore 11 di giovedì 5 novembre quando una coppia di turisti francesi si ferma lungo l'A22 per ristorarsi presso l'area di servizio Adige, nel territorio di Brentino Belluno (VR) e, mentre il cane passeggiava sul piazzale del grill, vedevano che un uomo si accovacciava nei pressi della fiancata destra della loro auto, ne apriva la portiera e si impossessava rapidamente di due borse di viaggio.

A nulla sono valse le urla degli sventurati turisti, perché il ladro balzava su un'auto alla cui guida lo aspettava un complice e due si dileguavano verso Verona. I derubati fortunatamente non si sono persi d'animo e telefonavano subito alla Polizia Stradale spiegando l'accaduto. Nel frattempo un equipaggio di agenti in borghese in servizio anti rapina lungo l'autostrada A4 veniva allertato dalla sala operativa ed i poliziotti, verso mezzogiorno, "agganciavano" un'autovetura Vw Polo con due persone a bordo. L'utilitaria era estremamente sospetta perchè era stata vista dagli agenti stessi il giorno precedente nell'area di servizio Monte Alto di Desenzano con i due occupanti che si aggiravano tra i veicoli in sosta con chiari intenti furtivi, ma senza essere riusciti a rubare alcunché.

I poliziotti, ormai sicuri di aver individuato i ladri segnalati dai turisti francesi, seguivano la Vw Polo fino all'area di servizio Brianza, in provincia di Milano, con l'auspicio di coglierli sul fatto, ma i malintenzionati desistevano per la scarsità di veicoli. Poi i due invertivano la marcia tornando verso il veronese e, una volta giunti in zona Peschiera del Garda, venivano fermati e controllati. La conseguente perquisizione dei due uomini di nazionalità tunisina permetteva di rinvenire € 450 in contanti, somma che corrispondeva perfettamente a quella denunciata dai turisti francesi, anche perchè composta da sole banconote da € 50. I due ladri venivano poi accompagnati presso la Polizia Stradale di Verona Sud e, con le dovute cautele, mostrati ai turisti francesi, che nel frattempo avevano raggiunto la caserma. La derubata riconosceva sia l'auto e sia il passeggero che le aveva sottratto le borse, ritrovate nel frattempo lungo l'A22 da una pattuglia della Polstrada.

I due ladri sono stati denunciati per il concorso tra loro nel perpetrare il furto e la loro auto è stata sequestrata e posta a disposizione della Procura della Repubblica, mentre i turisti d'Oltralpe, sebbene scossi per la disavventura, ringraziavano gli agenti per il lieto fine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Polizia Stradale di Verona blocca due pendolari del furto in Autostrada

VeronaSera è in caricamento