menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foro di repertorio)

(Foro di repertorio)

Polizia Ferroviaria, il dirigente Gianluigi Rispoli: "Nessun allarme a Verona"

Il sindacato di polizia Silp Cgil aveva parlato di personale equipaggiato male e scarsamente tutelato dalla legge. Ma il dirigente del compartimento non condivide

La denuncia giunge dal sindacato di polizia Silp Cgil e prende spunto dall'aggressione subita giovedì scorso, 8 marzo, dagli agenti della Polfer di Verona al binario 10 della stazione di Porta Nuova. Il sindacato parla di "grave disagio professionale" vissuto dagli agenti delle specialità della Polizia, come appunto la Polizia Ferroviaria, i quali sarebbero scarsamente equipaggiati e poco tutelati anche dalla legge, con gli arrestati che vengono subito scarcerati. Una situazione che avrebbe fatto aumentare anche i casi di aggressione agli uomini in divisa.

Non condivide la posizione del sindacato, il dirigente del compartimento della Polfer di Verona Gianluigi Rispoli il quale sottolinea che il numero delle aggressioni subite dagli operatori della Polfer a Verona è relativamente basso: "Nel 2017 si sono registrate tre aggressioni con tre operatori coinvolti - ha dichiarato Rispoli - Nel 2018, finora, è stato registrato un episodio che ha interessato due operatori".

In merito alla segnalata mancanza di divise operative idonee, la loro distribuzione è prevista nel 2019 in quanto giustamente è stata data priorità ad altri uffici operativi come le Questure - prosegue il dirigente - Per quanto riguarda la mancanza di addestramento nelle tecniche operative si precisa che l'aggiornamento professionale viene svolto regolarmente utilizzando anche strumenti informatici all'avanguardia nelle strutture dell'amministrazione, raggiungendo percentuali anche superiori ad altri uffici. Per quanto concerne infine gli strumenti di difesa, come lo spray antiaggressione, al momento non è previsto il loro utilizzo per gli operatori della Polizia Ferroviaria, anche per le difficoltà operative all'interno dei vagoni dei treni. Inoltre il loro utilizzo è previsto per uffici altamente operativi. Per quanto riguarda la lamentata impunità si ricorda che l'autorità giudiziaria applica la normativa vigente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento