menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le piscine di Fumane riapriranno l'8 agosto: la conferma di Sport Management

Dati gli interventi necessari, il Centro Sportivo di Fumane riaprirà con un po' di ritardo rispetto alla tabella di marcia. Sport Management prevede di investire un milione di euro per l'ammodernamento

A seguito della presa in carico del Centro di Fumane e dopo aver siglato l’accordo con Cementirossi S.p.A. che ha valenza ufficialmente da sabato 1 agosto, Sport Management comunica che, avendo riscontrato l'assenza delle condizioni igienico sanitarie e strutturali minime per garantire la fruizione dei servizi in sicurezza da parte degli utenti, il Centro riaprirà sabato 8 agosto, invece della settimana prossima, come era stato annunciato in precedenza.

Le 15 squadre di Sport Management si sono messe all'opera già dalle prime ore del mattino di sabato. Particolare cura è dedicata alla sanificazione delle acque di vasca, che saranno svuotate e in seguito testate dal punto di vista chimico e batterico, della sanificazione degli spogliatoi e di tutte le aree destinate al pubblico. "Atto doveroso e inevitabile", sostiene la Società, "purtroppo le condizioni in cui è stata lasciata la struttura ci obbligano a questa scelta per salvaguardare la sicurezza e il benessere degli utenti. Da lunedì 3 agosto sarà comunque attivo il servizio di reception del Centro”.

Il Centro sportivo è composto da una vasca coperta da 33m, vasca scoperta con ampio solarium attrezzato, campi da tennis e calcetto, area fitness e ristorante. Un centro “storico” e di strategica importanza non solo per il territorio della Valpolicella ma anche per la città di Verona che si trova a soli 20 Km. Si tratta in questo caso di un passo epocale che rafforza la posizione di Sport Management ed il legame con il territorio veronese, avendo la Società di Sergio Tosi deciso di acquistare la struttura e di non limitarsi alla gestione della stessa.

Sport Management mira a garantire la continuità di servizio nel periodo estivo e nei prossimi mesi; inoltre, prevede l’ammodernamento del Centro con l’investimento di circa un milione di euro, necessario per garantire agli utenti i migliori standard qualitativi di fruizione.

Il Centro Sportivo di Fumane va ad aggiungersi agli altri 5 impianti presenti in Veneto. In particolare a Verona Sport Management gestisce le Piscine Santini, a San Giovanni Lupatoto il Giò Club, a Garda il centro benessere Gardacqua, l’Aquatic Center a Thiene e la piscina di Montecchio Maggiore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento