Pioggia violenta a San Giovanni Lupatoto e strade come fiumi: disagi in Transpolesana

L'Ass. alla Sicurezza: «Grazie ai nostri volontari del gruppo comunale di protezione civile che hanno operato tutta la notte per ripristinare le strade allagate da una forte precipitazione»

Strada allagata - ph assessore alla Sicurezza del Comune di San Giovanni Lupatoto Maurizio Simonato

Disagi a causa del maltempo intervenuto nella notte tra sabato 4 e domenica 5 maggio su tutta la provincia veronese, si sono verificati per diverse ore lungo la strada Transpolesana con la galleria di San Giovanni Lupatoto, non nuova a simili circostanze, che ha finito con l'essere allagata. I pompieri sono anche intervenuti nella notte per soccorrere degli automobilisti rimasti bloccati con le auto in una importante  pozzanghera formatasi proprio lungo la Transpolesana  SS 434 nel territorio di San Giovanni Lupatoto. A scopo precauzionale gli accessi in direzione sud sono stati bloccati dalle forze dell’ordine.

Sul posto per ripristinare quanto prima possibile la regolare viabilità sono intervenuti addetti Anas, ma anche operatori della protezione civile del Comune di San Giovanni Lupatoto, oltre agli agenti della polizia municipale e ai carabinieri. Un particolare ringraziamento a tutti loro per il lavoro svolto, è giunto in mattinata da parte dell'assessore alla Sicurezza del Comune di San Giovanni Lupatoto Maurizio Simonato: «Grazie ai nostri volontari del gruppo comunale di protezione civile che hanno operato tutta la notte per ripristinare le strade allagate da una forte precipitazione».

Anche il primo cittadino di San Giovanni Lupatoto Attilio Gastaldello è intervenuto nelle scorse ore per fare il punto sulla situazione dopo l'intensa perturbazione sopraggiunta tra sabato e domenica: «Questa notte, - ha dichiarato il sindaco - una violenta precipitazione ha investito anche il nostro Comune. Il gruppo comunale di protezione civile è intervenuto per allagamenti in via Marinai d’Italia e in Transpolesana. In via Madonnina, le nuove caditoie hanno permesso il deflusso dell’acqua in pochi minuti, senza necessità di intervento dei volontari. Permane la situazione di allerta. Un grazie di cuore ai nostri angeli custodi».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La città di Verona con le sue inestimabili meraviglie diventa protagonista in tv sulla Rai

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vince 75mila euro a L'Eredità e si taglia i capelli con Flavio Insinna

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

Torna su
VeronaSera è in caricamento