Pioggia e grandine sulla provincia: disagi e qualche danno alle colture

I vigili del fuoco hanno eseguito qualche intervento a Peschiera del Garda e San Pietro di Lavagno, mentre Codive segnala che alcuni raccolti di ciliegie nella Val d'Illasi sarebbero stati rovinati

Un'altra ondata di maltempo si è abbattuta su Verona e provincia, provocando qualche disagio, un po' di paura, ma soprattutto qualche danno. 
A Peschiera del Garda sono dovuti intervenire i vigili del fuoco, a causa dei tombini che non riuscivano più ad assorbire le piogge cadute, mentre a Vago di Lavagno la Prognella sarebbe esondata ancora sulla strada provinciale a causa di un accumulo di detriti. Sul posto anche i carabinieri, che hanno chiuso momentaneamente la strada. 

TgVerona invece riporta una comunicazione di Codive, secondo la quale un'intensa grandinata si è abbattuta sulla Val d'Illasi, provocando danni specialmente alle colture di ciliegie di San Mauro di Saline e Vestenanova. Anche i vigneti non sarebbero stati risparmiati dalle violente precipitazioni. 

LOR_8821-2

Ph Loris Mirandola

LOR_8809-2

Ph Loris Mirandola

LOR_8815-2

Ph Loris Mirandola

LOR_8824-2

Ph Loris Mirandola

LOR_8837-2Ph Loris Mirandola

LOR_8841-2

Ph Loris Mirandola

LOR_8847-2

Ph Loris Mirandola

LOR_8813-2

Ph Loris Mirandola

LOR_8840-2-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ph Loris Mirandola

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

  • Via libera a circoli culturali, baite alpini e parchi divertimento: ma quando riapre Gardaland?

Torna su
VeronaSera è in caricamento