rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca Valverde / Piazza Renato Simoni

Nuove regole per la "pillola del giorno dopo": niente ricetta per le maggiorenni

"Le disposizioni in merito alla prescrizione e quindi alla dispensazione della “pillola del giorno dopo” sono state modificate in senso meno restrittivo", lo dice Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona, l’Associazione dei titolari di farmacia

A partire dal 4 marzo 2016, è stato modificato, analogamente a quanto già avvenuto nell’ultimo periodo per le specialità ESCAPELLE 1CPR 1500 mcg AIC 038802017 e STROMALIDAN 1CPR 1,50 mg AIC 042334019, il regime prescrittivo della specialità medicinale NORLEVO, principio attivo Levonorgestrel, la cosiddetta “pillola del giorno dopo” (nelle seguenti confezioni: AIC 034884066 NORLEVO*1CPR 1,5MG - AIC 034884041 NORLEVO*2CPR 0,75MG).

Il regime prescrittivo di tale farmaco è stato modificato da ricetta non ripetibile a quello di seguito riportato:

  1. Per le pazienti di età pari o superiore a 18 anni: medicinale non soggetto a prescrizione medica SOP (senza obbligo di prescrizione); 
  2. Per le pazienti di età inferiore a 18 anni: medicinale soggetto a prescrizione medica da rinnovare volta per volta RNR (ricetta non ripetibile). 

Le farmacie, nei casi in cui la maggiore età del richiedente non sia evidente, chiederanno l'esibizione di un documento di identità e rifiuteranno la dispensazione del farmaco senza ricetta qualora risulti non presente il requisito della maggiore età.

Le disposizioni in merito alla prescrizione e quindi alla dispensazione della “pillola del giorno dopo” sono state modificate in senso meno restrittivo - dice Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona, l’Associazione dei titolari di farmacia -. Prima, infatti, il farmaco in oggetto poteva essere consegnato alle pazienti in presenza di ricetta medica non ripetibile. Ricordo, comunque, che la contraccezione “ordinaria” viene valutata e pianificata anche con la consulenza del proprio medico. L’assunzione di questi farmaci deve essere considerata solo nell’emergenza e non come prassi abituale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove regole per la "pillola del giorno dopo": niente ricetta per le maggiorenni

VeronaSera è in caricamento