rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Cronaca

Pietro Maso tra un mese forse ai servizi sociali

L'omicida dei genitori tra quattro anni torner in libert, ora si ammorbidisce la sua detenzione

Tra quattro anni sarà un uomo libero. Intanto il prossimo 12 maggio, giorno della specifica udienza, Pietro Maso potrebbe già essere affidato ai servizi sociali.

Sono trascorsi vent'anni da quando il 17 aprile 1991 l'allora diciannovenne veronese uccise i genitori, i coniugi Antonio Maso e Maria Rosa Tessari, 52 e 48 anni, nella loro casa di Montecchia di Crosara. Movente l'eredità. Pietro lo fece con tre suoi amici: Giorgio Carbognin, Paolo Cavazza all'epoca 19enni, e da Damiano B., allora 17enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pietro Maso tra un mese forse ai servizi sociali

VeronaSera è in caricamento