menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pietro Maso intervistato da Maurizio Costanzo

Pietro Maso intervistato da Maurizio Costanzo

Pietro Maso giardiniere, il 46enne veronese è ripartito da zero a Levego

Nel '91 uccise i suoi genitori, fu condannato e ha scontato la sua pena. Ora vive nel comune bellunese e svolge la mansione di giardiniere per una comunità

Nella sua ultima apparizione in tv, quasi un mese fa, nell'intervista di Maurizio Costanzo, Pietro Maso aveva espresso il desiderio di vivere una vita semplice e vera. E chissà se questo suo desiderio si sta veramente realizzando nella nuova vita che il 46enne veronese si sta costruendo nel bellunese.

Come rivelato in parte dallo stesso Maso a Maurizio Costanzo e come descritto da Davide Piol sul Corriere del Veneto, l'uomo che nel '91 uccise i genitori per ottenerne l'eredità vive nel comune bellunese di Levego e svolge la mansione di giardiniere per una comunità, la Insieme Verso Nuovi Orizzonti Triveneto Onlus.

Ricevuta l'assoluzione nel processo che lo vedeva accusato di minacce alle due sorelle, pare che Pietro Maso si sia davvero messo il suo turbolento passato alle spalle e che possa davvero condurre una vita tranquilla dopo aver scontato la pena per il duplice omicidio dei genitori di Montecchia di Crosara.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento