menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La guardia di finanza con la droga recuperata

La guardia di finanza con la droga recuperata

Fermato a piedi a Veronetta poco prima del coprifuoco: trovati a casa 3 etti "d'erba"

Dopo averlo trovato in possesso di una modica quantità di droga, gli uomini della guardia di finanza di Verona hanno deciso di eseguire una perquisizione domiciliare, che avrebbe permesso di portare alla luce poco meno di 300 grammi di marijuana

Nella serata del 26 dicembre, poco prima dell'inizio del coprifuoco fissato per le 22, gli uomini della guardia di finanza della Compagnia di Verona stavano svolgendo i controlli sul territorio utili a verificare il rispetto delle norme anti Covid, quando hanno fermato un uomo che procedeva a piedi da solo per le vie di Veronetta. 
Ad insospettire i finanzieri sarebbe stato l'atteggiamento dell'uomo, un 40enne incensurato della provincia di Verona, apparso ai loro occhi alquanto nervoso e titubante. Le verifiche avrebbero portato alla luce un modesto quantitativo di droga detenuta dall'uomo, così i Baschi Verdi hanno deciso di eseguire una perquisizione domiciliare, trovando poco meno di 300 grammi di marijuana, contenuta in vasetti di vetro e buste di carta e nylon.

Le Fiamme Gialle hanno pertanto proceduto al sequestro penale della sostanza stupefacente e all’arresto dell'uomo, che è stato accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nei suoi confronti, l'autorità giudiziaria ha disposto la detenzione domiciliare, in attesa dell’udienza con rito per direttissima.

L’intensificazione delle attività di controllo del territorio, anche per rafforzare la verifica del rispetto delle norme anti Covid, in questo caso si è rivelata anche un utile strumento per contrastare il grave fenomeno dello spaccio di droga.
Nel corso del 2020 la guardia di finanza di Verona ha arrestato 35 persone e sequestrato oltre 70 chilogrammi di droga.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Veneto in area "rosso scuro" per l'Europa. Zaia: «Dati fuorvianti»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento