menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lo seguono sotto casa, poi lo picchiano e lo rapinano: malviventi in manette

Il fatto è avvenuto nella serata di martedì in via Cantarane: un testimone ha assistito alla scena e ha indicato ai carabinieri i due criminali, che si stavano liberando della refurtiva in un bar vicino

Una chiamata arrivata al 112, poi la corsa in via Cantarane. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile nella serata di martedì hanno tratto in arresto due cittadini marocchini pregiudicati, classe 1981 e 1989, per rapina. 

Poco prima i due avevano seguito un uomo classe 1985 di origini cingalesi fin sotto la sua abitazione: a quel punto lo hanno aggredito e colpito con calci e pugni, fino a quando non sono riusciti ad impossessarsi del suo portafogli e a scappare via. 
Dopo pochi minuti però i militari erano già sul posto e grazie alle indicazioni fornite da un testimone, che non ha perso di vista i malviventi seguendoli a vista, sono riusciti ad intercettare i due in un bar vicino, mentre cercavano di liberarsi della refurtiva. 
Tratti in arresto, entrambi sono stati condotto nel carcere di Montorio in attesa della convalida da parte del Gip. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento