Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Corso Porta Nuova

Il marito la picchia di nuovo, lei fugge in strada. Trovata dai carabinieri, lo denuncia

Dopo l'ennesimo episodio di violenza da parte del convivente, scappa per strada. La ragazza straniera, residente a Verona, incrocia poi una pattuglia di militari che la convincono a denunciare i soprusi

Maltrattamenti e violenza sessuale ai danni della moglie, tali sono le accuse che gravano su un cittadino straniero che dall’altra sera è in carcere a Montorio in forma cautelare. La verità sulla condizione di abituale sottomissione a cui era sottoposta la convivente è emersa dopo che la donna, esasperata e spaventata, ha deciso di fuggire dal marito. È stata soccorsa per strada da una pattuglia dei carabinieri che l’hanno convinta a raccontare l’ormai insopportabile condizione che era costretta a sopportare tra le mura di casa. L’arresto per il marito è scattato sulla base delle dichiarazioni della giovane che raccontano di insulti e privazioni ai quali si sarebbero sommati i rapporti intimi obbligati, pretesi dall’uomo con la forza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il marito la picchia di nuovo, lei fugge in strada. Trovata dai carabinieri, lo denuncia

VeronaSera è in caricamento