Picchia la fidanzata e la chiude in casa per andare a prendere la cocaina: arrestato

È stata la donna a rivolgersi alla polizia lo scorso venerdì: quando gli agenti sono arrivati sul posto, l'hanno trovata sul balcone di casa che chiedeva aiuto

La Volante della Polizia di Verona

Al culmine di un litigio, avrebbe picchiato violentemente la fidanzata con calci e pugni, causandole lesioni giudicate guaribili in 30 giorni, per poi rinchiuderla in casa ed impedire che si allontanasse mentre lui andava a comprare la cocaina.
È quanto sarebbe accaduto venerdì scorso verso le ore 16, quando gli agenti delle Volanti della Questura di Verona hanno arrestato per sequestro di persona e lesioni un 33enne veronese, S.A., già gravato da diversi precedenti per reati contro la persone e noto alle forze dell’ordine per l’indole violenta.

A dare l’allarme è stata la fidanzata 33enne che ha contattato il 113, chiedendo l’intervento dei poliziotti. Giunti immediatamente sul posto, gli operatori hanno subito individuato la richiedente che dal balcone di casa gridava disperatamente, chiedendo di essere aiutata.

Mentre la donna veniva soccorsa è rientrato in casa il fidanzato, che alla vista degli agenti ha ammesso ogni addebito, facendo così scattare l’arresto.

Al termine degli accertamenti, l’uomo è stato condotto presso la casa circondariale di Montorio e messo a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Lunedì mattina il Giudice ha convalidato l’arresto e disposto la misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria e il divieto di avvicinamento alla persona offesa.

Secondo quanto riferisce la Polizia di Stato, l'arrestato non sarebbe nuovo a simili episodi violenti nei confronti della fidanzata. Lo scorso giugno, infatti, la 33enne avrebbe richiesto l’intervento degli agenti dopo essere stata violentemente picchiata dal compagno con calci e pugni e colpita con un manganello in metallo in varie parti del corpo, riportando ferite giudicate guaribili in 30 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento