menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazza Indipendenza, finiti i lavori: i giardini tornano ad essere aperti alla città

Conclusa l'opera dal costo di 400mila euro, iniziata il 27 marzo, l'area torna fruibile da cittadini e turisti: "Questo intervento dimostra che quando un progetto è buono e positivo per la città, è giusto portarlo avanti e concluderlo"

Da oggi, 16 settembre, i giardini di Piazza Indipendenza sono aperti alla città, fruibili da cittadini e turisti.
L’area, nella nuova veste riqualificata, è stata infatti inaugurata sabato mattina, alla presenza del sindaco Federico Sbaorina e dell’assessore ai Giardini Marco Padovani. L’area non solo è stata abbellita ma anche resa più sicura con l’installazione di 5 telecamere collegate alla centrale operativa della Polizia municipale.

“Questo intervento dimostra che quando un progetto è buono e positivo per la città, è giusto portarlo avanti e concluderlo – ha detto il sindaco -. Un progetto di recupero di cui si parlava da molti anni, anche per il degrado che aveva interessato l’area, iniziato con la precedente Amministrazione e terminato nel minor tempo possibile. Un vero gioiello, in sintonia con le bellezze del centro storico- ha aggiunto Sboarina-; l’impegno dell’Amministrazione sarà di mantenerlo sempre così, con l’auspicio diventi davvero uno dei luoghi più frequentati del centro”.

È stato fatto un recupero davvero molto bello – ha spiegato l’assessore Padovani - con vialetti e piante floreali per conferirgli un aspetto volutamente romantico. La presenza della recinzione, concordata con la Soprintendenza, e la presenza di telecamere in funzione 24 ore su 24, risolverà inoltre eventuali problemi legati alla sicurezza”.

Il nuovo giardino è caratterizzato da particolari piante floreali, quali le anemone, le echinacee e le flox, in fioritura durante la stagione estiva, e dal recupero di materiali ornamentali già esistenti.
L’intera area dei giardini e di piazza Indipendenza è delimitata con un recinzione metallica, di altezza massima di 150 metri, dotata di cancelli pedonali nei punti di accesso già esistenti.
I lavori, iniziati lo scorso 27 marzo, hanno avuto un costo di circa 400 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento