rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Centro storico / Piazza Erbe

Si accende un'altra lite in piazza Erbe: finisce nei guai un ragazzo di 17 anni

L'episodio è stato segnalato da una pattuglia dell'esercito nella notte tra giovedì e venerdì, e in suo supporto è arrivata una pattuglia della Squadra Volanti della Polizia di Stato di Verona

Dopo quella del 5 settembre, per la quale sono stati identificati e denunciati i partecipanti, un'altra lite si è accesa nella notte tra giovedì e venerdì in piazza Erbe, a Verona, con conseguenze però decisamente meno gravi. 
Come riferisce la Questura scaligera, l'episodio è stato segnalato da una pattuglia dell'esercito e in suo supporto è arrivata una pattuglia della Squadra Volanti, che si è trovata davanti ad un giovanissimo finito poi nei guai. Il ragazzo infatti, a differenza degli amici che erano con lui, si sarebbe rifiutato di essere identificato dai poliziotti: dopo aver mantenuto un comportamento reticente e aggressivo e aver proferito parole oltraggiose contro gli agenti, però si sarebbe avvicinato alla pattuglia e si è scusato per l’atteggiamento, riconducibile, per sua stessa ammissione, all’assunzione eccessiva di alcolici

Il 17enne infine è stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale e sanzionato per ubriachezza e per la violazione delle disposizioni orientate al contenimento della diffusione del Covid-19, in quanto non indossava la mascherina.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si accende un'altra lite in piazza Erbe: finisce nei guai un ragazzo di 17 anni

VeronaSera è in caricamento