menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazza Bra tornerà ad essere Piazza dei Sapori, con oltre 100 aziende

Con l'edizione dello scorso anno, Verona si è aggiudicata il premio nazionale Italive, per il miglior evento enogastronomico del 2017

Compiono sedici anni Le Piazze dei Sapori, una delle più importanti vetrine nazionali dell'enogastronomia italiana. Palcoscenico dell'edizione 2018 è Piazza Bra, dal 28 aprile al 1 maggio, dove oltre 100 aziende della tradizione gastronomica tricolore, accuratamente selezionate tra migliaia di imprese del settore, proporranno il meglio delle loro produzioni, accompagnati da eventi, spettacoli musicali e convegni. Non solo prodotti tipici italiani ma anche una rappresentazione dei prodotti tradizionali europei. Presenti Spagna, Francia, Ungheria, Scozia e Polonia.

"L'appuntamento è entrato stabilmente nell'agenda di molti italiani, i quali, grazie alla collaborazione che abbiamo avviato con alcune agenzie di viaggio, prenotano soggiorni in città per assistere all'evento, un fatto che ha permesso la creazione di pacchetti turistici ad hoc", ha spiegato Alessandro Torluccio, coordinatore della manifestazione e vice direttore della Confesercenti Verona. "Creiamo iniziative che facciano vivere il tessuto economico e sociale scaligero, ecco perché sono moltissimi gli eventi collaterali che vedono la collaborazione di molteplici soggetti e non si parla di semplice evento di vendita, conferma di questo ne sono anche i patrocini nazionali ricevuti", ha aggiunto Paolo Bissoli, presidente di Confesercenti Verona.

Con l'edizione dello scorso anno, Verona si è aggiudicata il premio nazionale Italive, per il miglior evento enogastronomico 2017. E a ritirare il riconoscimento, in piazza Navona a Roma, l'assessore alle attività economiche Francesca Toffali. Erano presenti il segretario generale del ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Carla Di Francesco, il presidente di Confesercenti Verona Paolo Bissoli e il vicedirettore e coordinatore del progetto Alessandro Torluccio.

Verona parte avvantaggiata - ha dichiarato l'assessore Toffali - con l'Arena e la sua meravigliosa piazza a fare da cornice a questo evento legato alle tradizioni e ai sapori d'Italia. Si sa che, come i pianeti girano attorno al sole, gli italiani ruotano attorno alla tavola e Confesercenti, insieme al Comune, non ha fatto altro che valorizzare questa nostra grande propensione. Anche in questo caso l'abbinamento tra il patrimonio storico-architettonico e quello enogastronomico, entrambi da tutelare e valorizzare, è stato vincente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento